AC/DC: nuovo album entro il 2014 , finite le registrazioni

231780

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

usic-ac-dc-1

Come si può capire dai verbi coniugati al condizionale dell’occhiello, del nuovo disco degli AC/DC si sa solo una cosa, al momento: è stato registrato per intero. L’ha annunciato il cantante Brian Johnson ieri a TeamRock Radio, aggiungendo pochi dettagli…

“Abbiamo finito. Sono molto emozionato, perchè abbiamo delle ottime canzoni.
Io vorrei chiamare il disco “Man Down”, ma riflettendoci ha dei significati anche negativi… è solo il primo titolo che mi è venuto spontaneo, dal cuore. E continua a piacermi.
Abbiamo registrato a Vancouver, in Canada, con il produttore Brendan O’ Brien, ed è stato tutto grandioso.”

Quindi, le informazioni ufficiali sono tutte qui.
Il nuovo disco potrebbe chiamarsi ‘Man Down’, che in italiano vuol dire “Uomo a Terra” in gergo militare: ovviamente per Brian è un riferimento scherzoso a Malcolm Young, il chitarrista costretto per motivi di salute ad abbandonare (temporaneamente) la band. In effetti, sembrerebbe un po’ di cattivo gusto, ma che ne sappiamo noi dell’umorismo australiano…

Il disco dovrebbe uscire entro la fine del 2014, per festeggiare i 40 anni esatti di carriera del gruppo.
E sempre all’interno di questi festeggiamenti, sembrerebbe che l’idea di suonare 40 concerti entro la fine dell’anno potrebbe prender forma – ma al momento non si sa niente di specifico su un possibile tour.

Brian ha anche confermato la presenza di Stevie, il nipote di Malcolm, subentrato alla chitarra.

“Ovviamente ci manca Malcolm. E’ un guerriero: anche se è in ospedale, continua a combattere. Teniamo le dita incrociate, sperando si torni presto in forze.
Stevie, il nipote di Malcolm, è stato magnifico, anche se quando stai registrando in disco e parte della tua concentrazione è con il tuo amico che non sta bene, le cose sono difficili. Ma sono sicuro che Malcolm tifava per noi. E’ un ragazzo orgoglioso e tiene molto alla privacy, quindi non possiamo dire altro. Teniamo solo le dita incrociate.”

Fonte: www.soundsblog.it

 

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *