Adele: il nuovo album a ottobre 2014 , forse con concerto alla Royal Albert Hall?

noticia_241668_img1_1229adele

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

1394591411-586x330

E’ uno degli album più attesi. Anzi, possiamo anche lanciarci e ammetterlo: è IL disco più atteso. Parliamo, ovviamente, del nuovo lavoro di Adele, dopo il boom assoluto del suo “21″. Ha venduto milioni e milioni di copie confermandosi ai primi posti delle classifiche internazionali per ben due anni, nel 2012 e nel 2013. Il tutto anche con un allontanamento volontario dalle scene per concentrarsi sulla sua gravidanza e sul bambino che ha dato alla luce. Aveva assicurato di voler passare del tempo insieme al compagno e al piccolo e così ha fatto. Adesso, però, pare essere sempre più vicino il momento del suo grande comeback.

Sarà difficilissimo (ma non impossibile, forse), bissare o superare addirittura le vendite e le recensioni entusiastiche della critica per con il suo terzo disco. 21 è stato un album davvero magico, in grado di contenere ballad emozionanti, toccanti, e portate alla gloria esclusivamente dalla voce della stessa cantante. E’ stato sufficiente il passaparola, accompagnato dalla qualità delle canzoni, per rendere quel CD un vero e proprio classico in pochi anni.

Ma quando verrà pubblicato il terzo lavoro di Adele? Secondo il Sunday Express il periodo scelto è quello di ottobre 2014. E a precedere di poco il rilascio, ci sarà un concerto esclusivo e importantissimo alla Royal Albert Hall, evento durante il quale presenterà proprio il suo nuovo disco. A dare supporto a questa tesi ci sono due particolari interessanti: proprio lì, in quel luogo, ha registrato la il suo live per il Dvd pubblicato nel 2011. Il mese di ottobre, poi, sarebbe perfetto per poter essere un grande successo commerciale visto anche il periodo delle festività imminenti.

Fonte: www.soundsblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *