AmanoLibera: dal 12 Dicembre in tutti gli store il nuovo album “CRESCERAI”

amanolibera_cover_album_crescerai

foto_amanolibera

Nuove sonorità e atmosfere inedite per l’ultimo progetto degli AmanoLibera, che verrà presentato al pubblico il 12 dicembre. “CRESCERAI” è sicuramente un album pieno di sorprese, che ci trasporterà, con i suoi suoni al contempo rock e morbidi, in una riflessione profonda sulla condizione umana odierna.

Il filo conduttore del lavoro sono i problemi che il nostro paese sta affrontando in questi anni: la crisi economica, la guerra, la pace, fino ad arrivare alla tristezza e alla malinconia per un amico che non c’è più, ma anche all’amore, all’ottimismo e alla speranza.

Il disco è composto da 11 tracce. Il primo singolo estratto, “NON C’È PIÙ TEMPO”, racconta dei segni che il tempo lascia sul nostro corpo e nella nostra anima: il messaggio è quindi quello di ottimizzare il tempo senza trascurare gli affetti familiari e le passioni.

La canzone che dà il nome all’album e che in qualche modo lo rappresenta, “CRESCERAI”, racconta le confusioni e le incertezze della vita, in un possibile discorso con la figlia. Un altro brano che sicuramente aiuta a comprendere il significato dell’album è “Stringimi”: una metafora dell’amore e della vita, in cui ci sono momenti, nel bene e nel male, indimenticabili.

“CRESCERAI” è il secondo album degli AmanoLibera. La band alessandrina debutta nel 2011 e fin da subito mostra di avere le capacità necessarie per emergere; infatti sono vincitori dell’“Open Stage”, che li porta in studio nell’Agosto 2011 per la registrazione di una demo di cinque pezzi. Successivamente si distinguono in altre occasioni come “Hangar 19”, “Heineken Jammin Festival”, “Rock Targato Italia” e “Emergenza Festival”.

Hanno all’attivo due album, “DATEVI TEMPO” del 2013 e il nuovissimo “CRESCERAI”oltre a numerosissimi concerti nel triangolo Piemonte Liguria e Lombardia.

Nel web: http://amanoliberaband.wixsite.com/musica

Fonte: Franco Sainini ( Ufficio Stampa Divi in Azione )

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *