Automobilismo: 5° Trofeo Città di Sambatello , vince Gaetano Piria.

Cerimonia Premiazione [1600x1200]

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Antonino BELLINGHERI [1600x1200]

E’ calato il sipario sul 5° Trofeo “la Collina” – Città di Sambatello, gara automobilistica – valida quale 4° prova del Campionato Regionale Slalom CSAI –  ha visto impegnati i migliori piloti meridionali della specialità sull’impegnativo e panoramico tracciato Gallico – Sambatello (naturale balcone sullo Stretto) che ha – in memoria del compianto Peppe Paladino – brillantemente aperto la stagione motoristica 2014 in riva allo Stretto ed ha fatto  convergere lungo i caratteristici e tortuosi tornanti dei percorsi una miriade di spettatori anche dalla vicina Sicilia.

La scuderia automobilistica “Piloti Per Passione” di Sambatello (RC), che quest’anno festeggia – anche – i dieci anni di attività è grata agli sponsor ufficiali Febert Ascensori RC e Miniauto Reitano Gallico per il prezioso supporto.

Lo “scillese volante” Gaetano Piria del Team New Generation Racing su Elia Avrio ST09 con il tempo di 2’04” e 61, si aggiudica il 5° Trofeo “La Collina” Città di Sambatello nello slalom automobilistico disputato sul’impegnativo e panoramico percorso Gallico – Sambatello, precedendo di 1” e 84 Antonino Bellingheri del Team Piloti per Passione alla guida di una Fiat 126 con motore di derivazione motociclistica Suzuki. Il tempo di Piria si è concretizzato nella prima manche, mentre quello di Bellingheri è maturato nella seconda manche.

Terzo posto per Francesco Infortuna della Jonia Corse, che su Radical SR4 ha bloccato il cronometro sul tempo di 2’08” e 35. Quarta piazza per l’altro pilota locale della Scuderia Piloti per Passione, Giorgio Corsaro su Sixty Seven Hayabusa, 2’12” e 34 il suo tempo; quinto posto per Alfredo Mancaruso New Generation Racing della che realizza 2’12 e 70 con la sua Elia Avrio ST09.

Dal 6° al 10° posto nella classifica assoluta si sono piazzati rispettivamente nell’ordine Pietro Fichera, Salvatore Caristi, Luigi Marino, Giuseppe Raineri e Francesco Bevacqua.

Successo di Gruppo per Salvatore Caristi nel Gruppo A (A3), Giuseppe Aricò (Piloti per Passione) nel Gruppo N (N3), Antonino Bellingheri (Piloti per Passione) nel Gruppo P, Luigi Marino nel Gruppo S (S3), Francesco Scorzafava nel Gruppo Racing Start, Pietro Fichera nel Gruppo N1 (GTI), Gaetano Piria nel Gruppo N2 (SPS). Vittoria di Classe, oltre che per i vincitori di Gruppo, anche per: Domenico Battaglia (Piloti per Passione) in classe A2, Antonio Gramuglia (Piloti per Passione) in classe N2, Antonino Lipari in classe N1, Giovanni Greco in S1, Nunzio Presti in S2, Giuseppe Raineri in S4, Cesare Leone in GTI1 e Demetrio Marino (Piloti per Passione) in classe GTI2.

Per i colori del team del Direttore Sportivo Elisa Denisi, Piloti per Passione, ottime prestazione di Aurelio Marra ed Antonino Albanese rispettivamente secondo e terzo in classe A3,  Vincenzo Suraci ed Ivan Filippone nell’ordine secondo e terzo in classe N2, Domenico Scordo e Sergio Larocca piazzatisi secondo e terzoin classe N3, Carmelo Barbaro buon terzo in GTI1 e Vincenzo Calarco terzo in GTI2. Da non sottovalutare  anche le prove di Sebastiano Megale e Luigi Lo Faro.

Sempre per il team Piloti per Passione, decisamente sfortunate le prove di Francesco Battaglia e Massimo Albanese, incorsi in incidenti, nonché  quelle di Carmelo Barillà, Domenico Tramontana e Filippo Crupi  che  non hanno preso parte alla gara per noie meccaniche durante il giro di ricognizione, problemi anche per Sergio Bertolami con prototipo spagnolo che non ha concluso la gara per guasto.

La manifestazione – in una splendida giornata di sole – è stata brillantemente organizzata dallo staff dell’Asd Piloti per Passione presieduta dal Dott. Giuseppe Denisi  – società affiliata all’ASI al comitato provinciale di Reggio Calabria.

Circa cinquanta i piloti ai nastri di partenza distribuiti nei vari Gruppi e nelle varie Classi, alcuni giunti dal cosentino e dal catanzarese, discreta la rappresentanza siciliana. Più che nutrita la partecipazione dei piloti reggini con i piloti del team organizzatore al gran completo.

Nella giornata di sabato, presso il Bar Italia di Sambatello si sono svolte le verifiche ante-gara sportive e tecniche;  gli appassionati dei motori hanno potuto ammirare da vicino i bolidi che nella giornata di domenica hanno partecipato alla gara e conoscere i piloti.

La Manifestazione  è stata anche un momento di solidarietà, infatti il Team Piloti per Passione sostiene l’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) di Reggio Calabria, associazione che in occasione della manifestazione è stata presente – in forze – con gazebo per promuovere la donazione fornendo le maggiori informazioni possibili.

La cerimonia di premiazione è stata impreziosita da esponenti del mondo sportivo ed istituzionale, tra i quali  il vicepresidente nazionale dell’ASI Tino Scopelliti e da un messaggio del consigliere regionale Giuseppe Giordano (assente per motivi istituzionali).

Di prestigio la presenza del titolare della Elia Prototipi di Simeri Crichi, Sebastiano Elia, giunto in riva allo Stretto per sostenere i piloti in gara con le mitiche Elia  Avrio, presenza ripagata con il successo di Gaetano Piria.

Notevole e qualificato l’interesse dei media locali sia della carta stampata, sia  delle TV, che radio e stampa online.

Numerosi i Trofei offerti, tra i quali quelli degli amici del compianto Pepè Paladino, quello del senatore Antonio Caridi, i premi offerti dalla gioielleria Amato Dorato.

L’intero staff della Scuderia Piloti per Passione, durante la cerimonia di premiazione, nel corso della quale un pensiero è andato a Pepè Paladino (rombo di motori) ed a Davide Musolino (lancio di tre palloncini), ha formulato ringraziamenti alla Prefettura, alla Questura, ai Commissari Straordinari del Comune, ai Vigili Urbani, al Corpo Forestale, alla Protezione Civile, etc., al Direttore di Garra Avv. Totò Marra ed ai suoi collaboratori, nonché a tutto lo staff degli appassionati di Sambatello che hanno contribuito a mettere in perfette condizioni il tracciato di Gara

Numerose le attestazioni di stima e gratitudine sia da parte dei piloti sia degli addetti ai lavori e da parte di tutti un arrivederci al prossimo appuntamento “targato” Piloti per Passione.

Fonte: Carmelo Regolo ( Ufficio Comunicazione – ASI )

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *