Bleeding Jasmine!: arriva l’album di debutto “BREATH AFTER THE APNOEA”

bleeding-jasmine_breathaftertheapnoea_cover-sample

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

bleedingjasmine_niksoricphoto_official1

Breath after the apnoea incarna le sensazioni di sollievo e soddisfazione che scaturiscono da un momento di intenso impegno creativo.”

Esce Breath After The apnea, il debut album dei Bleeding Jasmine, band torinese già attiva sul panorama live nazionale grazie a numerose partecipazioni prestigiose, come quella all’ElectroNation del 2016 insieme ai Chemical Wakes. Il giovane trio approda al suo primo lavoro discografico con alle spalle già una vittoria allo Yourban Festival nel 2013 e un primo posto al Fratellanzazero Contest nel 2014.

Breath After The Apnea è un album capace di coniugare al suo interno influenze da generi diversi, a partire dal rock psichedelico fino ad arrivare ad un prog rock contaminato da accenti new wave. Le cinque traccedel disco presentano una buona coesione musicale e stilistica: il rapporto tra l’uomo e il sistema sociale in cui vive e sogna è lo sfondo tematico su cui il pensiero creativo della band riesce ad edificare mondi nuovi dalla poetica sognante, senza tralasciare riferimenti a personaggi e scritti letterari.

Chains Until Dawn è il primo singolo tratto dall’album: un brano dai ritmi brit-rock, sviluppato nell’abbraccio di un’armonia musicale fresca, nuova e dotata di una spiccata personalità. Chains Until Dawn è la liberazione dalle catene del sistema, la fuga verso l’alba, l’unica in grado di liberarci dai nostri incubi: il primo passo perfetto per un disco che ha il sapore di un’agognata boccata d’aria dopo una lunga apnea.

BLEEDING JASMINE
La band dei Bleeding Jasmine si forma a Torino nel 2013. Il nome può essere tradotto con “gelsomino sanguinante” ed è caratterizzato da un’ambiguità interpretativa: i due termini sono stati accostati per loro forza espressiva e antitetica e per le immagini e i colori che richiamano. La band trae spunto dall’ascolto dei più svariati generi musicali, partendo dal rock psichedelico per arrivare al progressive rock e alla musica New Wave con contaminazioni tratte dal metal. I gruppi e gli artisti più amati dai componenti restano Pink Floyd, Radiohead, Porcupine Tree e Joy Division. Sono tante le esibizioni live della band in tutto il territorio piemontese che hanno reso ancor più significativo il loro esordio artistico. Tra i concerti più importanti ricordiamo l’ElectroNation del 2016 con i Chemical Wakes, la serata di inaugurazione di “CloseToMe” a Torino, l’opening act ai Flamingo e ai Nobody Cried for Dinosaurs, il Torino Sotterranea e il Collettivo Terzo Piano Occupato. Non mancano certamente partecipazioni presso concorsi e manifestazioni prestigiose: i Bleeding Jasmine vincono infatti lo Yourban Festival nel 2013 e, nella primavera del 2014, si piazzano al primo posto al Fratellanzazero Contest di Torino.

I BLEEDING JASMINE SONO:
Leonardo Simoni: Voce/Chitarra
Giorgio Brusamonti: Batteria
Antonio De Leva: Basso

Fonte: Gaia Paolillo ( Ufficio Stampa LaSuburbana )

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *