Boomdabash: raggiunti un milione di views per il nuovo singolo “PORTAMI CON TE”

Boomdabash

Boomdabash 2

Portami con te è il nuovo inedito dei salentini Boomdabash.
Il brano dipinge il quadro di una storia d’amore tra due ragazzi che decidono di lasciarsi tutto alle spalle, fuggire lontano e ricostruire le proprie vite, senza darsi pena sul futuro e su quello che il domani riserverà loro.

Ancora una volta i Boomdabash anticipano la stagione calda sfornando un brano dalle sonorità accattivanti. Una canzone che ammicca al reggaeton senza dimenticare le caratteristiche peculiari della band: melodia, flow e versatilità.

Portami con te, prodotta per Soulmatical dal duo Takagi & Ketra e impreziosita dalla Cover Art di Millo, ha tutte le carte in regola per diventare la banger-hit dell’estate 2016.

I Boomdabash saranno in tour a partire dal 18 giugno, con un calendario in continuo aggiornamento. Queste le date del Portami in tour finora confermate:

18/06 | Isola Polvese (Pg) – Festa Europea della Musica
25/06 | Campobasso – Blue Note
01/07 | Napoli – Ippodromo di Agnano, Newroz Festival
02/07 | Gallipoli (Le) – Parco Gondar
22/07 | Gorla Maggiore (Va) – Distillati Sonori
23/07 | Senigallia (AN) – Mamamia
11/08 | Vieste (FG) – Mistral
27/08 | Milano – Magnolia

I Boomdabash nascono nel 2002 come classico jamaican sound system, fondato da Blazon, attuale deejay e produttore del quartetto. Progressivamente cambiano connotati percorrendo un sentiero di evoluzione artistica che sfocia nella realizzazione del primo lavoro ufficiale, “Uno” (2008). Dell’originario sound system ormai è rimasto ben poco e i Boomdabash ben presto diventano un gruppo musicale a tutti gli effetti. Blazon, Biggie Bash e Payà (i due cantanti) insieme a Mr.Ketra, talentuoso beatmaker abruzzese, iniziano attivamente e con maggiore coscienza la loro avventura nella reggae music.

Il disco d’esordio riscuote grandi consensi per la freschezza dello stile, il modo innovativo di guardare al reggae, le produzioni ricercate e la scelta di esprimersi e comunicare utilizzando due lingue contemporaneamente: il patois giamaicano ed il dialetto salentino. Tutto questo consacra presto questi quattro ragazzi del sud come una delle più solide e apprezzate realtà della penisola e, negli anni, vengono apprezzati per la duttilità musicale, l’attenzione verso il sociale e la capacità di innovarsi e rinnovarsi.

Nel maggio 2011, a distanza di tre anni dalla fortunata uscita del primo lavoro, pubblicano il secondo progetto discografico, “Made in Italy”, anticipato dalla hit track “Murder” che porta la band alla vittoria dell’MTV New Generation sul palco degli Mtv Days a Torino.

Dopo questo traguardo, per i Boomdabash inizia un viaggio lungo due anni: un tour che attraversa l’Italia dal nord al sud con oltre 100 date. “Made in Italy” diventa così il prodotto più rappresentativo della reggae band salentina, in quanto nato dal loro processo di maturazione e crescita artistica. Il disco è carico delle influenze musicali più diverse ma, nonostante questa sua eterogeneità, mantiene un inconfondibile aroma reggae.

A giugno 2012 entra in rotazione radiofonica un altro successo nazionale “Danger”, che in brevissimo tempo diventa una delle hit più ballate dell’estate. Un’esperienza importante arriva nell’ottobre del 2012 con l’Hit week Festival: vengono scelti, insieme ad alcuni big della musica italiana come i Subsonica e i Negrita, per rappresentare l’Italia in un tour che tocca gli Stati Uniti, in particolare New York e Miami.

Questa esperienza diventa l’occasione per esportare il loro particolarissimo sound in America, infatti il brano “Danger” entra presto in rotazione su MTV Iggy ed in parecchie radio della Florida. Rientrati in Italia i Boomdabash pubblicano il singolo “The message” il cui street video viene girato tra Manhattan e Brooklyn insieme a Dj Double S, uno dei pilastri della musica rap italiana.

Il brano “The Message” è il primo singolo del tanto atteso terzo disco, “Superheroes” (2013), che entra sin dal primo giorno nella Top Ten dei dischi più venduti di iTunes Italia.

“Superheroes” è un disco maturo, completo e innovativo che ammicca non solo al reggae ma a tutta la musica, con molti ospiti italiani che ne impreziosiscono le 13 tracce rendendole parte di un piccolo capolavoro.

Nel corso del 2013, da questo ultimo progetto discografico vengono estratti altri tre singoli: a maggio “Sunshine reggae”, a luglio “Reality show” che vede la collaborazione dei Sud Sound System e a novembre “Somebody to love”.

Il “Superheroes tour”, che ha accompagnato questa uscita discografica, ha visto i Boomdabash esibirsi in oltre 50 concerti in 10 mesi, registrando numerosi sold out in tutta Italia. A giugno 2014 ripartono con il “#Mammalacapu summer tour 2014”, anticipato dal singolo “L’importante”. Il 16 Giugno 2015 è uscito il loro quarto album “Radio Revolution” con i featuring di J-Ax, Alessandra Amoroso e The Bluebeaters. Il tour estivo ha visto oltre 60.000 persone affollare i loro concerti da Nord a Sud (tra cui l’apertura dei live di Damian Marley a Roma e Milano). A fine dicembre 2015 i BDB tornano in tour nei club tra cui l’importante tappa all’Alcatraz di Milano.

I BOOMDABASH sono:

BLAZON
BIGGIE BASH
PAYA’
Mr.KETRA

Fonte: Ufficio Stampa ( Morning Bell )

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *