Canzoni di Natale rock: ecco la compilation per un 25 dicembre diverso dal solito

babbo-natale-rock

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Canzoni di Natale rock compilation

Basta con le solite lagne: per il prossimo 25 dicembre ecco una bella compilation di canzoni di Natale rock da mettere a tutto volume, e state pur certi che con un simile sottofondo musicale anche il tedioso pranzo con gli amati-odiati parenti assumerà tutta un’altra atmosfera!

Bing Crosby, Mariah Carey e gli Wham vi hanno portato all’esasperazione dopo anni di White Christmas, All I Want For Christmas Is You e Last Christmas trasmesse in loop durante le feste natalizie? Avete tutte le ragioni del mondo ma per fortuna ci siamo noi a suggerirvi una playlist alternativa con 10 canzoni di Natale rock decisamente fuori dall’ordinario. Alle stucchevoli Silent Night e Jingle Bells rispondiamo infatti con Ramones, Pearl Jam, Bad Religion, Queen, Slade e molti altri: meno campane e più distorsori, dev’essere questo il grido di battaglia per un 25 dicembre finalmente libero dagli schemi. E sicuramente anche quel cugino che non vedevate dal Natale scorso vi risulterà molto meno antipatico…

Bad Religion – O Come, O Come Emmanuel

O Come, O Come Emmanuel è un tradizionale inno natalizio che i Bad Religion hanno rivisitato in chiave punk rock per Christmas Songs, un album uscito nel 2013 che contiene 9 canzoni di Natale da spaccare le casse dello stereo!

Paul Di’Anno – Another Rock n’ Roll Christmas

Another Rock n’ Roll Christmas cantata dal londinese Paul Di’Anno per l’album Rockin’ Good Xmas è una cover dell’originale di Gary Glitter. Per quei pochi che non lo sanno, ricordo che Di’Anno è stato per tre anni, dal 1978 al 1981, il cantante degli Iron Maiden prima che cominciasse l’era di Bruce Dickinson.

Pearl Jam – Santa God

Santa God dei Pearl Jam (2007) è uno dei singoli in vinile, nati nel ’91 come Christmas Singles e ora chiamati Holiday Singles, che vengono spediti annualmente ai membri del fan club ufficiale della band, il Ten Club.

Queen – Thank God it’s Christmas

Thank God It’s Christmas è una canzone natalizia dei Queen pubblicata come singolo per le festività del 1984. I fan possono trovarla nel box set The Complete Works uscito nel 1985, nella raccolta di successi Greatest Hits III del 1999 e nell’edizione rimasterizzata dell’album The Works pubblicata nel 2011.

Slade – Merry Xmas Everybody

Una delle canzoni di Natale rock più classiche che ci siano: Merry Xmas Everybody dei britannici Slade, leggendaria rock band che pubblicò questo pezzo nel 1973 come singolo natalizio ottenendo un grande successo in tutto il mondo.

The Darkness – Christmas Time (Don’t let the bells end)

Christmas Time (Don’t Let the Bells End) dei Darkness fu pubblicata nel dicembre del 2003 ed è una sorta di parodia delle classiche canzoni di Natale. Il video è molto divertente.

The Killers – The Cowboy’s Christmas Ball

The Cowboy’s Christmas Ball è una cover dell’omonimo brano di Michael Martin Murphey del ’91 ed è uno dei tanti singoli natalizi dei The Killers che, dal 2006 a oggi, hanno l’abitudine di incidere ogni anno una canzone di Natale per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro l’AIDS in Africa per la campagna RED.

The Ramones – Merry Christmas (I don’t want to fight tonight)

Merry Christmas (I don’t want to fight tonight) è la traccia numero dodici di Brain Drain, l’undicesimo album del gruppo punk Ramones pubblicato nel 1989. All’epoca la band era formata da Joey, Johnny, Dee Dee e Marky Ramone.

Train – Shake up Christmas

Canzone di Natale rock degli americani Train pubblicata nel 2010 in una versione speciale dell’album Save Me, Shake Up Christmas è diventata celebre soprattutto per essere stata scelta come colonna sonora degli spot Coca-Cola in oltre 90 Paesi del mondo.

Twisted Sister – Heavy metal Christmas

Heavy Metal Christmas fa parte di A Twisted Christmas del 2006, settimo album in studio dei Twisted Sisters, rock band statunitense. Il disco riprende famose canzoni natalizie in chiave heavy metal.

Fonte: www.musicroom.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *