Canzoni più ascoltate in radio: aggiornamento dal 14 al 20 febbraio 2014 , continua il dominio di Pharrell

pharrell-happy-02

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Pharrell Williams

Ben trovati con la classifica delle canzoni più ascoltate in radio dal 14 al 20 febbraio 2014 che per l’ennesima settimana vede confermarsi in vetta la travolgente Happy di Pharrell Williams, l’ultima perla del cantante e producer di Virginia Beach. Dietro di lui un piccolo plotone di artisti internazionali formato da Klingande, George Ezra, Avicii e Imagine Dragons, e solo in sesta posizione la prima proposta italiana: Liberi dei Tiromancino, proprio davanti a Per Sempre, il nuovo singolo di Ligabue, che presto vedremo molto più in alto esattamente come i precedenti Il Sale della Terra e Tu Sei Lei.
La nuova top-20 dei brani più trasmessi dalle maggiori radio italiane, curata da EarOne, non presenta questa settimana ulteriori novità di rilievo, in attesa di essere rivoltata come un calzino dalle canzoni sanremesi che sono entrate in rotazione proprio in questi giorni. A parte Ligabue le uniche new entry da segnalare sono Un filo di seta negli abissi di Elisa alla 13 e La Sua Bellezza deiModà alla 17.
Ma vediamo adesso la classifica delle prime 20 canzoni più ascoltate in radio dal 14 al 20 febbraio 2014.

1° Pharrell Williams – Happy (=)

2° Klingande – Jubel (+1)

3° George Ezra – Budapest (+3)

4° Avicii – Hey Brother! (=)

5° Imagine Dragons – Demons (=)

6° Tiromancino – Liberi (-4)

7° Ligabue – Per sempre

8° Ozark Henry – I’m your sacrifice (+1)

9° Passenger – Let her go (-1)

10° Katy Perry – Unconditionally (-3)

11° As Animals – I See Ghost (Ghost Gunfighters) (=)

12° Saule feat. Charlie Winston – Dusty Men (-2)

13° Elisa – Un filo di seta negli abissi (+10)

14° U2 – Invisible (=)

15° Pitbull feat. Kesha – Timber (=)

16° Giorgia feat. Alicia Keys – I will pray (-4)

17° Modà – La sua bellezza (+9)

18° Stromae – Tous les memes (+6)

19° Clean Bandit feat. Jess Glynne – Rather be

20° James Blunt – Heart to Heart (-4).

Fonte: www.musicroom.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *