Canzoni più ascoltate in radio: aggiornamento dal 22 al 28 novembre 2013 , in testa Royals di Lorde

lorde-billboard-650-430

Lorde

Ben trovati con la classifica delle canzoni più ascoltate in radio dal 22 al 28 novembre 2013 che vede in testa Royals, il super tormentone della giovanissima rivelazione Lorde. La cantante neozelandese ha scalzato l’ex capolista Ellie Goulding, scesa in terza posizione, mettendosi dietro anche un monumento della nostra musica come Vasco Rossi che ha invece mantenuto il secondo posto di una settimana fa.
La nuova top-20 dei brani più trasmessi dalle maggiori radio italiane, curata da EarOne, ha fatto registrare diversi altri movimenti: per una Miley Cyrus con Wrecking Ball si è confermata alla numero quattro, abbiamo avuto i piccoli passettini in avanti di Giorgia ed Eros Ramazzotti ma soprattutto il gran balzo di Robbie Williams con Go Gentle dalla dodici alla sette, l’ingresso nelle prime dieci posizioni di Se Non Te della Pausini e l’imprevedibile impennata di Let Her Go di Passenger, salito di ben otto gradini. Nelle retrovie segnaliamo l’ingresso al 16° posto del nuovo singolo di Ligabue, Tu Sei Lei.

Ma vediamo adesso la classifica delle prime 20 canzoni più ascoltate in radio dal 22 al 29 novembre 2013.

1° Lorde – Royals (+2)

2° Vasco Rossi – Cambia-menti (=)

3° Ellie Goulding – Burn (-2)

4° Miley Cyrus – Wrecking Ball (=)

5° Giorgia – Quando una stella muore (+1)

6° Eros Ramazzotti – Io Prima di Te (+1)

7° Robbie Williams – Go gentle (+5)

8° Ligabue – Il sale della terra (-3)

9° Laura Pausini – Se non te (+2)

10° Passenger – Let her go (+8)

11° Zucchero – Quale senso abbiamo noi (+2)

12° Katy Perry – Roar (-3)

13° Avicii feat. Aloe Blacc – Wake me up (-3)

14° Lana Del Rey vs. Cedric Gervais – Summertime sadness (+9)

15° Emma – L’amore non mi basta (=)

16° Ligabue – Tu sei lei (NE)

17° Capital Cities – Safe and Sound (-3)

18° Elisa – L’anima vola (-10)

19° Modà – Non è mai abbastanza (-3)

20° Jason Derulo feat. 2 Chainz – Talk Dirty (+8).

Fonte: www.musicroom.it

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *