Comitato Corso Sud: ecco il programma del Carnevale 2016

12525150_1016555655079092_8690760654516341090_o

Carnevale_Maschera_Coriandoli

Torna il Carnevale a Reggio Calabria. Torna l’allegria delle maschere, dei colori, della musica e dell’arte il tutto condito da giochi ed attività per i più piccoli. Il Comitato Corso Sud, in collaborazione con il Dopolavoro Ferroviario, l’Associazione L’elefante e l’Associazione “Calabria dietro le quinte”, ha organizzato diverse iniziative volte a rilanciare il Carnevale nella nostra città nell’ottica di riqualificazione delle aree urbane del centro storico e rilancio di molte attività ed artisti che, grazie agli eventi in programma, hanno avuto modo di mettersi all’opera. Dal 6 al 9 febbraio i reggini sono chiamati dunque a rispolverare i loro ricordi legati al Carnevale reggino di un tempo, che in molti ormai rimpiangevano, e ad aggregarsi alla grande festa!

Previste sul Corso Garibaldi sfilate dei bambini delle scuole mascherati, giocolieri, artisti di strada, ed ancora moltissime attività di gioco per i bambini che avranno come punto di  ritrovo la Villa Comunale: spettacoli di marionette, maghi e streghe, giochi con le spettacolari bolle di sapone. Il tutto, accompagnato da degustazioni di dolci tipici delle festività carnevalesche offerte da produttori locali, che daranno modo di vivere il carnevale anche con un pizzico di dolcezza in più.

PROGRAMMA

Sabato 6 Febbraio 2016 – “Carnevale…..maschere, chiacchere e risate”

– ore 15.30: sfilata delle mascherine sul Corso Garibaldi con partenza da Galleria Zaffino sino alla Villa Comunale. La sfilata sarà arricchita dalla presenza di artisti di strada, animatori e simpatiche mascotte.

– ore 17.00: Piazza Garibaldi, si svolgerà lo spettacolo di Giocoleria Infuocata

– ore 18.00: presso la Villa Comunale si terrà lo spettacolo di magia con il bravissimo Mago Mefai, il divertimento per i più piccoli è assicurato.

– ore 19:00:  a Piazza Garibaldi tante risate ed ilarità con la comicità di Pipitonella da Insieme e con la partecipazione di Giorgio Casella nello spettacolo “Fiori di cabaret… sbocciano le risate” presentato da I Non ti regoli.

– Per tutto l’arco della giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica “Carnevale alla Villa Comunale“, realizzata all’entrata della Villa dall’Associazione Lelefante. La mostra, in cui saranno esposte foto antiche e meno antiche dei bambini immortalati presso la Villa Comunale negli anni d’oro del carnevale reggino, ha l’intento di far rivivere la Villa negli anni del suo splendore, quando era una tappa obbligata per la foto in maschere per ogni bambino.

– Presso la Villa Comunale e per tutto l’arco della giornata, saranno allestiti parchi gioco gonfiabili e giostre.

– Nelle ore pomeridiane durante gli eventi sarà possibile degustare i dolci carnevaleschi offerti dalla Pasticceria Fragomeni.

Domenica 7 Febbraio 2016

– La Carrozza di Frozen allieterà i bambini con i personaggi del famoso cartone animato, ed i bambini potranno fare un giro insieme a loro.

– ore 11.30: presso la Villa Comunale si terrà lo spettacolo delle Bolle di Sapone

– ore 17.00: presso la Villa Comunale si terrà lo spettacolo delle Marionette

– Presso la Villa Comunale e per tutto l’arco della giornata, saranno allestiti parchi gioco gonfiabili e giostre.

Per tutto l’arco della giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica “Carnevale alla Villa Comunale“, realizzata all’entrata della Villa dall’Associazione Lelefante. La mostra, in cui saranno esposte foto antiche e meno antiche dei bambini immortalati presso la Villa Comunale negli anni d’oro del carnevale reggino, ha l’intento di far rivivere la Villa negli anni del suo splendore, quando era una tappa obbligata per la foto in maschere per ogni bambino.

Dopo il successo dei Mercatini di Natale, il Presidente del DLF, De Marco si dice soddisfatto di questa nuova iniziativa e della collaborazione con Comitato Corso Sud che, senza l’appoggio del DLF e dell’amministrazione comunale non avrebbe potuto organizzare tutto in così poco tempo.

Importante la collaborazione e la sinergia che c’ è stata fra tutte le Associazioni che hanno preso parte al progetto, e che ci hanno messo l’impegno e la dedizione per riportare il carnevale fra i bambini e le famiglie reggine. Per le iniziative, sono stati coinvolti moltissimi bambini di scuole pubbliche e private che parteciperanno appunto alla sfilata della mascherine prevista per sabato pomeriggio.

L’Associazione Lelefante, che durante le feste natalizie aveva riportato il divertimento nella Villa Comunale (con la presenza della casetta di Babbo Natale e tanti giochi per i più piccoli), ancora una volta è stata coinvolta nel progetto di portare felicità ai più piccoli, in ottica ricreativa, ludica ed educativa con il progetto “Carnevale fa rima con Villa Comunale”. La Villa Comunale torna ad essere il fulcro dei bambini e del carnevale, così come lo era una volta.

Il Carnevale 2016 è un progetto voluto per tanti motivi, in primis, per regalare ai reggini un sorriso in più, dinnanzi a questa realtà troppo spesso fatta di ristrettezze economiche e disservizi pubblici, piaga con cui la città convive da anni e che l’amministrazione comunale sta cercando di migliorare, passo dopo passo. Il Carnevale 2016 inoltre è un progetto completamente autofinanziato, non sono state utilizzate risorse comunali (date le difficoltà nel quale il comune già verte), ma è stato tutto finanziato dalle stesse associazioni che lo hanno organizzato. L’amministrazione però, ha sposato in pieno il progetto ed è stato quell’anello di congiunzione fra i vari partners, senza il quale non si sarebbe potuto arrivare a questi risultati organizzativi in così poco tempo.

carnevale-augustaA quei reggini a cui l’iniziativa non piacerà poichè“ci sono altre priorità più importanti di cui occuparsi”, è bene che sappiano che il Carnevale è sì una festa di divertimento, ma non secondaria per lo sviluppo economico di una località. Città come Acireale e Viareggio, ed in primis Venezia hanno fatto del Carnevale uno degli eventi più attesi dell’anno, che genera un indotto economico ed un occupazione (nonchè un boom di visitatori) rilevante. Partire dal basso è sicuramente una logica fondamentale per risolvere tutti i problemi che la città ancora presenta, e rendere il carnevale un occasione di aggregazione, armonia, divertimento, commercio è sicuramente lo step primario per una strategia vincente per il rilancio della città.

Fonte: www.strettoweb.com

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *