Eagles: morto il chitarrista Glenn Frey

16af04d977fa1db02a2a10b88d1bf9f9

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

gettyimages-80972195

Glenn Frey è morto: il chitarrista e fondatore degli Eagles è scomparso a 67 anni per una malattia all’intestino il 18 gennaio 2016 a New York. Nel novembre scorso era stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza che gli aveva impedito di assistere ai premi del Kennedy Center, dove avrebbe dovuto essere presente come “onorato” assieme a Carole King e molti altri rappresentanti della musica americana.

I primi a dare la notizia della morte di Glenn Frey sono stati gli informatissimi di TMZ, ma è arrivata la conferma anche da parte della famiglia e dello staff con un lungo post sul sito ufficiale:

È con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa del nostro compare, fondatore degli Eagles, Glenn Frey, a New York City lunedì 18 gennaio 2016.

Glenn ha combattuto una battaglia coraggiosa nelle ultime settimane, ma purtroppo ha dovuto soccombere alle complicazioni da artrite reumatoide, colite ulcerosa acuta e polmonite.

La famiglia Frey vuole ringraziare chiunque abbia aiutato Glenn a combattere questa battaglia, e ha sperato e pregato per la sua guarigione.

Le parole non possono descrivere la nostra sofferenza, e nemmeno il nostro amore e il rispetto per tutto ciò che ha dato a noi, alla gamiglia, alla comunità musicale e a milioni di fan nel mondo

Cindy Frey | Taylor Frey | Deacon Frey | Otis Frey|Don Henley | Joe Walsh | Timothy B. Schmit | Bernie Leadon | Irving Azoff

Nato a Detroit nel 1948, Glenn Frey ha fatto parte degli Eagles come membro fondatore, contribuendo a mettere in piedi una delle più storiche band di rock americano: chitarrista e compositore, ha firmato alcuni dei successi della band come Take It Easy, Lyin’ Eyes, Tequila Sunrise, e sopratutto ha co-firmato le due mega-hit Hotel California e Desperado assieme al frontman Don Henley. Ha inoltre vinto 6 Grammy Awards con gli Eagles. Vale la pena vedere questo video dal vivo dove Hotel California viene eseguita in occasione della reunion della band in versione unplugged.

Nel momento di pausa di carriera tra lo scioglimento turbolento degli Eagles nel 1980 e la reunion della band nel 1994, Glenn Frey ha dato il via alla sua carriera solista con discreto successo: ha infatti scritto The Heat Is On e You Belong to the City, oltre a divertirsi come attore nella serie tv Miami Vice dove ha interpretato un ruolo secondario e cantato alcune canzoni.

Con gli Eagles ha scritto un album nel 2007, Long Road Out Of Eden, che è diventato uno degli album più venduti nella prima settimana, mentre il suo ultimo disco solista è stato pubblicato nel 2012 col titolo Afterhours. Glenn Frey ci lascia in un freddo giorno di gennaio, ma sarà impossibile dimenticare il suo apporto al mondo della musica.

Fonte: www.soundsblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *