Emma Marrone: dopo le critiche all’Eurovision Song Contest risponde

emma-milano-2013

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

emma_amami4

Diciamocelo pure: Emma Marrone ha fallito il suo tentativo di riportare la vittoria in Italia. Ci potrebbero essere moltissime motivazione dietro al peggior risultato di sempre dell’Italia all’Eurovision Song Contest. C’è chi ha criticato il brano, chi ha giudicato poco appropriato il look e chi, infine, ha pensato poco opportuno l’italiano come lingua per il concorso canoro. Sulla performance e sulla grinta di Emma, però, non c’è molto da criticare.

Lei stessa, però, dopo aver retwittato inizialmente alcune critiche, ha deciso di lasciare un messaggio a tutti quanti per rispondere alle polemiche che l’hanno travolta. Non si pente e, sicuramente, non minimizza (” persino la croce rossa e il suo detto arrossiscono di fronte ai colpi che da anni continuo a incassare, da parte di tutti”) ma decide di rispondere… col sorriso:

Solo chi nella vita non fa mai niente e si nasconde dietro le spalle di qualcun altro non rischierà mai di essere giudicato. È più semplice puntare il dito contro gli altri con violenza piuttosto che donare una carezza, una pacca sulla spalla di incoraggiamento. Sono un tiro al bersaglio facile, persino la croce rossa e il suo detto arrossiscono di fronte ai colpi che da anni continuo a incassare, da parte di tutti.. Ma proprio tutti! Nonostante tutto io non riesco a odiare nessuno, nemmeno il mio peggior nemico. Nonostante tutto cammino a testa alta, ingoio le lacrime e mi lecco le ferite. Nessuno farà incattivire il mio cuore di bambina selvaggia e pulita. È facile correre con il vento sempre a favore .. E qualcuno che ti fa da paravento. Io sono io e non cambierò per niente e nessuno al mondo .. Continuerò a correre controvento. Continuerò a rispondere alla cattiveria con il mio miglior sorriso. Continuerò a non aver paura del buio accendendo tutte le luci dell’anima. Io sono diversa .. Io voglio bene a tutti .. Si proprio a tutti !! Emma

Fonte: www.soundsblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *