Fabri Fibra, Ring Ring: testo e video del nuovo singolo

603947_10151360387856884_1562719178_n

Fabri FibraIl secondo singolo del nuovo album Guerra e Pace di Fabri Fibra è Ring Ring, con testo e video clip ufficiale subito disponibili sul web. La clip è stata diffusa il 2 maggio, ovvero il giorno dopo la non partecipazione del rapper di Senigallia al Concerto del Primo Maggio 2013, evento di cui doveva essere la punta di diamante ma dal quale è stato inopinatamente escluso a causa dei testi, giudicati a torto o a ragione omofobi e sessisti, di alcune sue canzoni.
La vita ovviamente continua anche senza concertone e infatti Fabri Fibra, in attesa del tour 2013, non si è perso d’animo concentrandosi sul lancio in grande stile del video di Ring Ring a cui partecipa, in un prestigioso featuring, anche l’emergente rapper Clementino (i due avevano già collaborato nel 2012 nel progetto Rapstar).
Il video, girato dal regista Gaetano Morbioli in un aeroporto e prodotto da Run Multimedia, è stato montato utilizzando particolarissimi effetti speciali.

Le immagini del video di Ring Ring mostrano Fabri Fibra e Clementino sfrecciare a bordo di una Jeep d’epoca, ballando e cantando a squarciagola. I due rapper alternano anche parti non cantate, interpretando per due volte, invertendosi i ruoli fra di esse, un venditore di sigarette elettroniche e un cliente che chiede una sigaretta per… fumare digitale. Un’idea simpatica che vale la pena di guardare.
In sole 24 ore il video ha già collezionato oltre 140.000 click su Youtube.

Fabri Fibra, Ring Ring: video ufficiale

Fabri Fibra, Ring Ring: testo

Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso, l’ho scritto anche per te
Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso che ho scritto
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente, gente
Lo stadio è pieno, pieno
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente c’è
Quanta gente c’è come me, come me, come me

Tu mi credevi un coglione che perdeva tempo col rap
Col rap, col rap, col rap, col rap, col rap, col rap
La base col rap, la base col rap, la base corre, la base corre
La base col rap, la base col rap, la base corre, la base col rap
Ring ring, come a lotta libera nel ring ring, oggi ho casa libera
Ring ring, come a lotta libera nel ring ring, dai la scossa, libera
Rimo da me, moda mc damerino, voglio solo dame in camerino
Mi domandano, “Come rimi?”, roba rock n roll, Camerini
Sono hip hop, robot col botto, ho lo sprint al top, complotto
Sono sul Dub Sync con “P.O.T.”, tipo cabrio, ti scappotto
Come un plotter stampo, tu salti in aria come il pirata con la botte
Non è lotta libera, non guadagni i soldi se ti arrivano le botte
Di che scrivi? Mando giù sempre più concetti tipo digestivi
Come quando allunghi le mani con i soldi, tu non ci arrivi

Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso, l’ho scritto anche per te
Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso che ho scritto
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente, gente
Lo stadio è pieno, pieno
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente c’è
Quanta gente c’è come te, come te, come te

Che ti credevi un coglione che perdeva tempo col rock
Col rock, col rock, col rock, col rock, col rock, col rock
La base col rock, la base col rock, sulla base corro, sulla base corro
La base col rock, la base col rock, sulla base corro, la base col rock
Ring ring, come a lotta libera nel ring ring, oggi ho casa libera
Ring ring, come a lotta libera nel ring ring, dai la scossa, libera

Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso, l’ho scritto anche per te
Tu che pensavi lo stress mi avesse ucciso
Ora senti questo inciso che ho scritto
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente, gente
Lo stadio è pieno, pieno
Non vedi quanta gente c’è, quanta gente c’è
Quanta gente c’è come me, come me, come me.

Ven 03/05/2013 da Rob Rensenbrink

Fonte: www.musicroom.it

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *