Jaselli presenta: MONSTER MOON il NUOVO DISCO NATO SOTTO LA LUNA DI LOS ANGELES

Jaselli MONSTER MOON

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Jaselli presenta: MONSTER MOON

http---www.rockol.it-img-foto-upload-jackjasellilow
92490
IL 2 MAGGIO SHOWCASE AL TEATRO DEI BURATTINI DELLA TRIENNALE DI MILANO
IL 6 MAGGIO ESCE IL NUOVO DISCO NATO SOTTO LA LUNA DI LOS ANGELES

Lunedì 2 maggio Jaselli salirà sul palco del Teatro dei Burattini della Triennale di Milano (ingresso gratuito – viale Emilio Alemagna, 6) per presentare dal vivo il suo nuovo disco “Monster Moon”, disponibile dal 6 maggio nei negozi tradizionali, in digital download e in tutte le piattaforme streaming. Durante lo showcase la formazione sarà composta da Jack Jaselli, voce e chitarra, Max Elli, chitarra solista, Chris Lavoro, basso e synth, e Nik Taccori, batteria.

«Al di là del titolo, “Monster Moon” è un disco molto legato alla Luna, anche in senso fisico: durante le registrazioni, a luglio, abbiamo assistito a due lune piene nello stesso mese e il suo suono è stato messo a punto durante la cosiddetta “Blood Moon”. È un album lunare, forse lunatico. – racconta Jaselli – Noi chiamiamo “lunatica” una persona bizzarra, soggetta agli sbalzi d’umore come alla ciclicità delle fasi del nostro satellite. Ma sappiamo anche che Ariosto manda Astolfo sulla Luna per recuperare il senno di Orlando, ponendo la saggezza sul satellite terrestre, che la follia abita già tutta qui, nel nostro mondo. Resta da vedere se con “Monster Moon”, il nostro voyage dans la Lune, il senno noi lo abbiamo perduto oppure ritrovato.»

Monster Moon” è il frutto di quasi due anni di scrittura da parte di Jack e di un lavoro certosino sulle canzoni insieme a Max e Nik; nato a Milano, ha poi preso forma ai Fonogenic Studios di Los Angeles dove è stato registrato lo scorso luglio, prodotto e mixato da Ran Pink. Il disco segna il debutto di Jaselli per Universal Music Italia.

«Jack, Max e Nik sono pieni di talento e creatività, sapevano esattamente cosa volevano quando mi hanno chiesto di produrre questo disco. Ispirati da una varietà di canzoni differenti, abbiamo creato un unico sound. – commenta il produttore Ran Pink, che ha collaborato con artisti del calibro di The Wallflowers, David Grohl e Band of Horses – L’incontro di momenti epici e intimi ti coinvolge attraendoti e dà forma all’esperienza che si fa ascoltando questo album.»

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *