Justin Timberlake: Michael Jackson mi ha dato l’idea per una carriera da solista

Justin-Timberlake-mirrors-still

136649854-586x430

Justin Timberlake non avrebbe mai pensato di lasciare gli N’Sync. Almeno non prima di aver parlato con Michael Jackson. E’ questa la curiosa rivelazione del cantante in un’intervista a Oprah Winfrey, in onda il prossimo 11 maggio 2014.

Era considerato il leader della boyband fino a quando decise di abbandonare il gruppo e di tentare una carriera solista nel 2002 con l’album Justified. Ha rivelato di aver scritto, ai tempi, un pezzo proprio per il Re del Pop:

“E ’stata una di quelle canzoni che era tra le più personali per me perché avevo scritto per il più grande artista di tutti i tempi. Credo che Michael l’abbia sentita. Mi ha chiamato al telefono e ha detto che voleva tagliare il pezzo ma voleva che fosse un duetto tra lui e me. Gli ho specificato “Beh, è ​​già fatta, noi l’abbiamo accorciata e registrata come un pezzo degli N Sync… potremmo fare come una collaborazione tra N’Sync e Michael Jackson o Michael Jackson con gli ‘N Sync?’ Ma lui era irremovibile sul fatto che voleva che fosse un duetto tra lui e me”

Prima di allora non aveva mai pensato di poter seguire una strada da solista, si vedeva legato solo ai suoi compagni di band.

La star afferma di non aver mai realmente intrattenuto pensieri di diventare un artista solista prima di parlare con Michael .

“Penso che sia la prima volta che ho avuto il pensiero di fare qualcosa per conto mio perché era proprio la prima volta in cui sentivo la fiducia per farlo”

Fonte: www.soundsblog.it

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *