Lady Gaga: Do What U Want, video del nuovo singolo feat. R. Kelly

lady-gaga-artpop

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Lady Gaga

Improvviso cambio di strategia di Lady GagaDo What U Want, inizialmente rilasciata come semplice promo del nuovo album Artpop, è stata invece scelta come secondo singolo ufficiale dopo Applause, nonostante fosse già in rampa di lancio un altro singolo, Venus. L’inversione di rotta, annunciata nella notte dalla stessa Lady Gaga su Twitter, è dovuta all’incredibile e inaspettato successo mondiale di Do What U Want su iTunes, dove ha raggiunto la prima posizione in oltre 70 nazioni, Italia compresa. In effetti la platea internazionale sembra aver accolto molto bene questo brano che Gaga interpreta con il grande R. Kelly: la contaminazione tra la dance-pop di Miss Germanotta e il delicato r’n’b/soul del cantante di Chicago è risultata decisamente azzeccata e d’altronde i numeri delle classifiche parlano abbastanza chiaro (nemmeno Applause era andata così bene). E forse un po’ di merito nel successo di Do What U Want va anche alla stravagante copertina del singolo, che immortala il primo piano del lato B di Lady Gaga coperto soltanto da un micro perizoma: l’ennesima trovata bizzarra di un’artista a cui piace tanto muoversi su quel filo sottile che separa la provocazione dal cattivo gusto.
Resta ora da capire che fine farà l’annunciato nuovo singolo Venus, che sarebbe dovuto uscire a giorni. Ora che tutte le energie sono dedicate alla promozione di Do What U Want, è possibile che Venus venga rimessa nel cassetto in attesa dell’uscita dell’album Artpop (Save the date: 11 novembre 2013), ma non è escluso che Lady Gaga e il suo staff decidano di pubblicarla in ogni caso. Ne sapremo di più nei prossimi giorni, tanto è abbastanza verosimile che mille altri colpi di scena segneranno i giorni che ci separano alla pubblicazione di Artpop. Inutile fare previsioni quando si ha a che fare con una tipa imprevedibile come Gaga!
Lady Gaga, Do What U Want: audio completo

Fonte: www.musicroom.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *