Lamborghini: arriva la nuova Centenario Roadster

lamborghini-centenario-roadster-11

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

lamborghini-centenario-roadster-08

 

I festeggiamenti per i 100 anni dalla nascita di Ferruccio si spostano oltreoceano: a Pebble Beach Lamborghini toglie i veli alla Centenario Roadster, hypercar prodotta in appena 20 esemplari – ce ne sono altre 20 con carrozzeria Coupè – (già) venduti al prezzo di 2 milioni di euro, tasse escluse s’intende. Linguaggio stilistico e meccanica sono derivati dalla versione chiusa con cui la Roadster condivide monoscocca e carrozzeria in fibra di carbonio, proposta anche con la verniciata “Argento Centenario” che vedete in foto.

Il motore V12 – con un regime di rotazione max innalzato da 8.350 a 8.600 rpm – eroga ben 770 CV di potenza: la Centenario Roadster schizza da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e tocca una velocità massima di oltre 350 km/h. Merito anche del peso a secco, pari a 1.570 kg: significa un rapporto peso/potenza di 2,04 kg/CV. La trasmissione è invece affidata al cambio “Independent Shifting Rod” (ISR) a 7 rapporti ed alla trazione integrale permanente. La Roadster prevede inoltre le sospensioni magnetoreologiche.

L’aerodinamica della vettura è stata migliorata con un alettone posteriore retrattile, ideato per generare una maggiore deportanza alle alte velocità: può allungarsi di 150 mm e ruotare di 15 gradi. Tuttavia la vera chicca è la presenza del retrotreno sterzante: alle basse velocità le ruote posteriori girano in controfase rispetto a quelle anteriore, massimizzando l’agilità; alle andature più alte invece si orientano in fase per migliorare la stabilità. Inoltre, come spiega l’azienda di Sant’Agata Bolognese, questo dispositivo “esalta le caratteristiche di ognuna delle tre modalità di guida: Strada, Sport e Corsa, in particolare nella dinamica laterale”.

L’auto poggia su pneumatici Pirelli PZero montati su cerchi anteriori e posteriori rispettivamente da 20”/21”, realizzati in alluminio forgiato. Questi ultimi nascondono un impianto frenante con dischi carboceramici: arresta questo bolide da 100 a 0 km/h in appena 31 metri. L’interno ricalca l’architettura vista sulla Aventador e si distingue per la presenza di un sistema di infotainment dotato di touchscreen da 10.1 pollici ad alta definizione: consente di collegarsi a Internet ed è compatibile con Apple CarPlay.

Fonte: www.autoblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *