Leo Pari: Sirena , la recensione del nuovo album folk rock del cantautore romano

Leo Pari

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Leo Pari Sirena recensione

E’ uscito lo scorso 8 novembre 2013 su etichetta Gas Vintage Records il nuovo album di Leo PariSirena, quarto disco solista del cantautore folk rock romano e secondo capitolo della trilogia iniziata nel 2012 con l’interessante Resina. Prodotto e arrangiato dallo stesso Leo Pari in collaborazione con Mr.Coffee e mixato da Tommaso Colliva, Sirena contiene dieci nuove canzoni scritte tra un concerto e l’altro, dove l’ormai caratteristico sound folk di Leo Pari si mescola a delicati suoni di sintetizzatori e mellotron, e con qualsiasi altro tipo di tastiera vintage riusciate ad immaginare. Le canzoni di Sirena ci mostrano un Leo Pari maturo, raffinato paroliere e osservatore trasversale della realtà che lo circonda. I brani raccontano storie di amanti notturni e di sesso (come in Piccolo Sogno e Boogie #12), oppure, con grande ironia, spiegano come finita una storia d’amore, ce ne sia sempre un’altra pronta a sorprenderci (Cara Maria). Nelle assai convincenti C.U.O.R.E.La Sposa di Cera e Da Tempo, traccia che chiude l’album, il cantautore narra invece la ricerca, spesso fantasiosa e visionaria, dell’amore puro, mentre in L’Uomo Niente Assholo c’è spazio per riflessioni esistenziali e autobiografiche, dove Leo Pari confessa che a 35 anni è sicuramente ‘meglio una vita salutare che salutare la vita‘.
Leo Pari è nato artisticamente nel 2006 con l’album d’esordio LP, seguito nel 2009 da Lettera al Futuro, in cui sonorità electrofunk\grime si mescolavano a un fine cantautorato. Nel 2010 c’è stata invece una svolta rock con il progetto parallelo San la Muerte e l’ uscita dell’omonimo album, che ha riscontrato un ottimo successo di critica e che ha portato la band a fare un lungo tour per tutta Italia con qualche data anche negli USA. Nel 2012 Leo ha pubblicato Resina, primo capitolo dell’attuale trilogia. Con Resina Leo Pari ha messo da parte computer e campionatori per tornare alle radici del folk rock, confezionando tredici brani intimi e toccanti dalla sonorità semplice ed immediata, da suonare soltanto con chitarra e armonica.

Leo Pari è molto apprezzato anche per l’intensa attività live, con oltre 400 concerti che l’hanno visto esibirsi in numerosissimi club del circuito indie italiano e in importanti manifestazioni musicali come il Woodstock a 5 Stelle, passando anche per molti dei più importanti festival estivi nazionali.

Numerose le sue collaborazioni come autore e musicista con artisti di primissimo piano: Simone Cristicchi (per cui ha firmato i testi della super hit Vorrei Cantare Come Biagio e della sanremese La Prima Volta Che Sono Morto), Punkreas, Marco Fabi, Pier Cortese, Piotta, O’Zulu,Roberto Angelini, Adriano Bono, Del Boia, Emma Tricca, Mr. Coffee, Mini K Bros, Intiman, Emiliano Pari, Roy Paci, Pino Marino, Tommaso Colliva, Niccolò Fabi, Andrea Pesce dei Tiromancino e altri ancora.
Dal 2013 Leo Pari è membro del Collettivo Dal Pane con Roy Paci, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Pier Cortese, Pino Marino, Fabio Rondanini dei Calibro 35, Ilaria Graziano e Francesco Forni, Zibba, Gabriele Lazzarotti, Andrea Pesce e John Lui.

Leo Pari, Sirena: tracklist dell’album

  1. Piccolo sogno
  2. Cara Maria
  3. La sposa di cera
  4. L’uomo niente
  5. Ancora ancora
  6. C.U.O.R.E.
  7. Se tu sapessi innamorarti di me
  8. Boogie #12
  9. Assholo
  10. Da tempo

Fonte: www.musicroom.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *