Max Pezzali: a Milano il 18 novembre 2013 , una festa popolare per fan di ieri e di oggi

dal-vertice-delle-classifiche-pezzali-arrivera-a-morbegno_01c6d052-fc34-11e2-acf8-2b768d83279a_display

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Max Pezzali Milano 2013

Max Pezzali va dato un merito indiscutibile: quello di aver affrontato oltre vent’anni di carriera musicale riuscendo a rimanere sempre se stesso. E soprattutto ottenendo il medesimo grande successo. Il Max di oggi è esattamente quello del 1992, a dispetto dei pochi capelli in testa e della barba ormai grigia. Il ‘ragazzo inadeguato‘ del 2013 è uguale agli ‘sfigati‘ che cantava nei suoi primi album sotto il marchio 883 e poco importa che per lui la carta d’identità segni anni 46. Quelli che lo criticano osservando che alla sua età dovrebbe musicalmente evolversi e smetterla di cantare di amori e nostalgie post-adolescenziali, dimostrano di non aver capito nulla del personaggio e dell’artista Max Pezzali. Il segreto del suo successo, a dispetto di qualità vocali assolutamente nella norma e di un physique du role lontanissimo dal cliché della star da palcoscenico, consiste infatti nell’essersi sempre posto all’attenzione del pubblico come il ragazzo della porta accanto o come l’amico con cui andare a caccia di ‘tipe’ il venerdì sera. Insomma, una persona normalissima in cui si sono immedesimati in tanti, vent’anni fa come oggi. Un Peter Pan della canzone che, se cambiasse, esaurirebbe come per incanto il magico incantesimo che da due decenni lo tiene in testa alle classifiche di vendita e nel cuore di decine di migliaia di fan.

Ce ne siamo accorti ieri sera al Mediolanum Forum di Assago per la prima data milanese (stasera si fa il bis e poi ce ne sarà un’altra a febbraio) del Max 20 Live Tour: un concerto sold out da mesi con 12.000 fan che hanno cantato a squarciagola tutte le canzoni in scaletta, spesso addirittura sovrastando la sua voce. A dimostrazione di come Max Pezzali sia passato indenne al cambio generazionale, il pubblico era formato da un mix di irriducibili quarantenni, quelli che negli anni ’90 cantavano Sei un Mito e Tieni il Tempo, e di giovanissimi che continuano a riconoscersi nei testi semplici ma essenziali delle sue storie.

Lo spettacolo è stato pienamente all’altezza delle aspettative: Max Pezzali ha sciorinato tutto il suo miglior repertorio (dalle vecchie Hanno Ucciso L’Uomo Ragno e Rotta x casa di Dio alla nuova L’Universo Tranne Noi) ben supportato da un’ottima band formata da Giorgio Mastrocola e Davide Ferrario alle chitarre, Luca Serpenti al basso, Ernesto Ghezzi alle tastiere, Sergio Carnevale alla batteria e Dj Shablo al computer e sintetizzatori. Oltre due ore di divertimento puro, tra belle (e storiche) canzoni, simpatiche trovate (come la pioggia di ‘deca’ con il volto di Max Pezzali) e un pizzico di inevitabile nostalgia.

Infine la chicca della serata. Alla festa popolare di Max Pezzali hanno partecipato alcuni ospiti, anzi ‘fratelli’ come ha preferito chiamarli: Emis KillaDon Joe dei Club Dogo, J-Ax e soprattutto lui, il mitologico Mauro Repetto. Il biondo tarantolato dei tempi degli 883 si è materializzato sul palco al momento di Nord Sud Ovest Est, accolto da una grande ovazione del pubblico: un po’ appesantito e ormai senza la sua fluente chioma, l’ex partner di Max ha recitato la sua parte, che esattamente come vent’anni fa è stata quella di fare casino sul palco senza un vero filo logico, e poi ha salutato la scena continuando ad assistere allo spettacolo dal backstage. Ripensando forse ai bei tempi andati.

Max Pezzali a Milano 18-11-2013: scaletta del concerto

  1. Ragazzo inadeguato
  2. I cowboy non mollano
  3. L’universo tranne noi
  4. Lo strano percorso
  5. Rotta x casa di Dio
  6. Gli anni
  7. Quello che capita
  8. Come mai
  9. Il mio secondo tempo
  10. Sei un mito
  11. Sei fantastica (feat. Emis Killa)
  12. Hanno ucciso l’Uomo Ragno
  13. Come deve andare
  14. Nessun rimpianto
  15. La dura legge del gol
  16. Il presidente di tutto il mondo (feat. Don Joe)
  17. La regola dell’amico
  18. Nord Sud Ovest Est (feat. Mauro Repetto)
  19. Il mondo insieme a te
  20. Con un deca
  21. La regina del Celebrità
  22. Tieni il tempo
  23. [Medley] Nient’altro che noi, Ti sento vivere, Io ci sarò, Eccoti, Una canzone d’amore
  24. Sempre noi (feat. J-Ax)

Max Pezzali a Milano 18-11-2013: video

Gli anni

Il mio secondo tempo

Hanno ucciso l’Uomo Ragno

La regola dell’amico

Con un deca

Tieni il tempo

Una canzone d’amore

Fonte: www.musicroom.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *