Rock In Idro 2014: esauriti tutti i pit ticket per gli Iron Maiden

Dimitri-Vegas-Like-Mike-620x350

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

rii14

Gli amanti del metal non deludono mai, e anche questa volta il “pit ticket” messo a disposizione per il solo giorno degli Iron Maiden al Rock In Idro (ovvero la giornata dell’ 1 Giugno a Bologna) è andato esaurito. Da oggi, sarà possibile comprare solo i biglietti “generali”, ancora disponibili.

Ecco l’annuncio dell’organizzazione del festival, con la spiegazione su cos’è il Pit Package e come ritirarlo, per chi l’ha comprato.

A più di un mese e mezzo dall’evento sono andati completamente esauriti ipacchetti PIT messi in vendita per la terza giornata di Rock In Idro, il prossimo 1 giugno, che vedrà protagonisti come headliner i leggendari Iron Maiden!! Il pubblico di Rock In Idro ancora una volta ha dimostrato la fedeltà al festival più atteso dei prossimi mesi nel nostro paese. Per il prossimo 1 giugno infatti, tutti coloro che hanno acquistato il pacchetto PIT avranno la possibilità di assistere al mega evento bolognese da una posizione ravvicinata e privilegiata!
Vi ricordiamo che i PIT Package acquistati saranno ritirabili il giorno del concerto, presso un’apposita cassa che verrà allestita all’ingresso del festival e permetterà di accedere all’AREA PIT sotto il palco (zona circoscritta con posti limitati), oltre alla “manona di Rock In Idro” di 40 cm in gommapiuma e un’entrata riservata per poter accedere più rapidamente all’area di Rock In Idro 2014!
Per poter ritirare il PIT Package sarà necessario recarsi in cassa con la ricevuta di acquisto spedita via email e un documento di identità valido al riconoscimento. Qualora l’acquisto è stato effettuato da terzi sarà necessario avere una delega e lacopia del documento dell’acquirente.

Completato ufficialmente il cast di Rock In Idro 2014: durante la prima giornata del festival, capitanata da Fatboy Slim, saliranno sul palco Dimitri Vegas & Like Mike, Sydney Kebosh, Dead Headz + TFJ e Decibel Sound System.

Reduci da una data sold out a Roma Dimitri Vegas & Like Mike sono ormai a tutti gli effetti delle vere e proprie star nel mondo dell’elettronica: i dj del duo, formatosi nel 2007, sono in questo momento tra i più quotati ed influenti al mondo. Invece sarà il produttore e remixer Sidney Kebosh ad aprire le danze venerdì 30 maggio: nato in Australia ma residente in Italia, Sydney Kebosh ha fatto molta strada negli ultimi 10 anni, firmando con le migliori etichette del mondo e a suonando nei più importanti club internazionali. Kebosh è inoltre label manager dell’etichetta Tokyo Red Recording che è specializzata in musica deep techy underground, ed è stata supportata da artisti come The Timewriter, Sebastian Davidson, Hector Couto, Miguel Garij Murray Richardson, Miguel Mig, Nacho Marco, Rennie Foster e Satoshi Fumi.

Al termine dell’evento, dopo Fatboy Slim, spazio all’afterparty che si terrà presso l’Estragon Club, con i dj set di Maxim dei Prodigy e Decibel Sound System (acquisto in prevendita disponibile a breve all’interno del canale di vendita Ticketone. Il prezzo per i possessori del biglietto della prima giornata di festival, presentando la matrice all’ingresso è di 10 € + ddp. Per tutti gli altri il prezzo di ingresso è di 20 € + ddp).

E’ stato chiuso il bill di tre giornate su quattro dell’edizione 2014 del Rock In Idro: headliner della giornata del 31 maggio insieme agli Ska-P sarà la band che meglio rappresenta il folk della tradizione irlandese rivisitato in chiave punk: The Pogues.

Si tratta di un gradito ritorno dopo la loro partecipazione nell’edizione del 2009 e un regalo per il pubblico del Festival, dato che la band ha scelto la manifestazione bolognese come unica tappa dal vivo nel nostro paese.

Oltre ai The Pogues si va ad aggiungere al cast il dj set di Maxim dei Prodigy, che avrà il compito di concludere la giornata di musica elettronica, il cui cartellone completo verrà annunciato nei prossimi giorni, mentre a chiudere la line up delle altre due giornate ci saranno The Fratellis e Skillet.

Fonte: www.soundsblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *