Simone Piva & i Viola Velluto: recensione dell’EP Polaroid… di una vecchia modernità

simone-piva-e-i-viola-velluto

Simone Piva & i Viola Velluto

Arrivano dal Friuli Venezia-Giulia, amano autodefinirsi ‘Cowboy elettrici dal West Nord-Est‘ e si chiamano Simone Piva & i Viola Velluto o anche soltanto SP&IVV se il nome vi sembra troppo lungo. La loro ultima fatica discografica è un EP intitolato Polaroid… di una Vecchia Modernità, in pista già da qualche mese: quattro pezzi rock senza particolari fronzoli ma allo stesso tempo orecchiabili a loro modo, oserei dire quasi divertenti. D’altronde la stessa band racconta che, pur non rinnegando la sperimentazione, con questo EP volevano essere più diretti possibile: rock tradizionale e testi che guardano ai problemi delle generazioni di ieri e di oggi. Un occhio al passato e un altro al futuro, come del resto già suggeriva lo stesso titolo Polaroid… di una Vecchia Modernità.

Nell’EP nessun brano emerge sugli altri: sono quattri episodi ugualmente validi (ci troviamo qua e là spruzzatine di reggae e blues) con una leggera preferenza verso il singolo Ok Man, soprattutto perché supportato da un bel video clip realizzato in stile b-movie degli anni ’70 (lo trovate più in basso).

Simone Piva & i Viola Velluto nascono nel gennaio del 2008. La band è composta da Simone Piva chitarra e voce, Christian De Franceschi basso e cori, Omar Della Morte batteria. Il 12 settembre 2009 pubblicano la loro prima demo intitolata Trattato Postumo di una Sbornia, che ottiene un ottimo riscontro di pubblico e recensioni nazionali. Qualche mese più tardi vengono selezionati tra vari gruppi e suonano a Mestre al CS Rivolta per il contest Radio Sherwood come supporto ai Zen Circus, successivamente partecipano al Summerend 2010 affiancando Roy Paci e Aretuska.

Il 18 Aprile 2011 i Simone Piva & i Viola di Velluto escono finalmente con il loro primo disco ufficiale Ci Vuole Fegato Per Vivere, su etichetta Redpony Records e distribuito a livello nazionale da Audioglobe, ricevendo lusighiere recensioni nazionali che li portano a calcare palchi molto importanti come il Giovinazzo Rock Festival, prima del concerto di Nada con i Zen Circus, al Summerend Festival con i Mellow Mood, all’HomePage Festival prima degli Statuto e suonando prima del concerto di Morgan in piazza a Cordenons, oltre che in vari club d’Italia. Il 28 gennaio 2012 aprono il concerto dei Zen Circus al Deposito Giordani di Pordenone e nelle settimane successive suonano in tutto il nord Italia, partecipando anche al Marea Festival di Fucecchio.

A novembre 2012 entrano in studio per registrare l’EP di cui abbiamo parlato oggi, Polaroid… di una Vecchia Modernità, pubblicato poi il 27 Aprile 2013 per la neonata Gartin Records/Aua.

Simone Piva & i Viola Velluto, Ok Man: video ufficiale

Fonte: www.musicroom.it

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *