Testi e le canzoni Sanremo 2013

sanremo-2013-pubblico

Raphael Gualazzi, “Senza ritegno”: testo del brano di Sanremo 2013

Raphael Gualazzi Forse ancora sconosciuto al grande pubblico ma sicuramente apprezzato dai critici, Raphael Gualazzi si presenta al Festival di Sanremo 2013 con il testo ufficiale “Senza Ritegno”. Decisamente differente dal primo che viene considerata una pop ballad, questo secondo brano del giovane cantante risente dello stile rock misto al jazz, un po’ il mix di atmosfere già sperimentate e che tanto piacciono all’artista. Anche in questo secondo brano ciò che colpisce è la profondità del messaggio. Dalle prime descrizioni o dai primi commenti che girano in rete sembra che per il giovane trentenne la questione etica sia fondamentale soprattutto in questo momento di crisi di una società che ha probabilmente perso ogni “ritegno” e che fatica a concentrarsi su ciò che ha davvero importanza preferendo, al contrario, i concetti effimeri e più banali. Il brano, come si tende a precisare, non è però una critica quanto il tentativo e il desiderio di lanciare un messaggio importante: quello di continuare a sognare. Del resto per credere è necessario immaginare. Qui di seguito il testo ufficiale di “Senza ritegno”.

Daniele Silvestri, “A bocca chiusa”: testo del brano di Sanremo 2013

Daniele SilvestriDaniele Silvestri si presenta al Festival di Sanremo 2013 per la quinta volta con la canzone “A bocca chiusa”, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. Il cantautore romano ha esordito a Sanremo nel 1995 tra le nuove proposte con il brano “L’uomo col megafono“, ricevendo il premio “Volare” della critica per il miglior testo letterario. Successivamente si è ripresentato sul palco dell’Ariston nel 1999 con il brano “Aria“, incentrato sul tema della vita carceraria, per il quale ha ricevuto il premio della Critica “Mia Martini” e quello per il miglior testo. Nel 2002 e nel 2007, Daniele Silvestri è tornato al Festival della Canzone rispettivamente con “Salirò” e “La paranza“, brani che non gli valsero la vittoria ma riscossero un discreto successo tra critica e pubblico. Che sia questa la volta buona in cui Silvestri riuscirà a vincere la kermesse sanremese e magari proprio con la canzone “A bocca chiusa“? In attesa di scoprirlo, godiamoci il testo ufficiale del brano di Daniele Silvestri.

Simone Cristicchi, “Mi Manchi”: testo del brano di Sanremo 2013

Simone CristicchiSimone Cristicchi torna al Festival di Sanremo 2013 con il testo ufficiale Mi Manchi, un canzone in cui si parla di amore e del difficile rapporto tra la lontananza e gli affetti. Vincitore della manifestazione canora italiana già nel 2007 con Ti regalerò una rosa, Cristicchi torna all’Ariston pronto a riconquistare il pubblico del 63° Festival di Sanremo con canzoni dai testi profondi e con un nuovo album, il quarto, in uscita proprio in concomitanza con la settimana di Sanremo. Dopo l’insuccesso del suo terzo album, Simone si dice fiducioso. “È il quarto disco della mia giovane carriera – dice Simone – ed è il più bello. Sono rimasto male per come sono andate le vendite dello scorso album che non hanno superato le 25mila copie. Il cd che conteneva la sanremese Ti regalerò una rosa era arrivato a centomila… Registrando Album di famiglia ho riflettuto cercando di trovare la chiave giusta.” ha dichiarato il cantante in un’intervista a La Stampa. E noi siamo sicuri che sarà così. Qui di seguito il testo del brano Mi Manchi.

Modà, “Se si potesse non morire”: testo del brano di Sanremo 2013

ModàI Modà sono tornati: il gruppo italiano amato dagli under 30 si presenta a Sanremo 2013 con “Se si potesse non morire“, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. E’ una canzone particolare, diverse da tutte le altre e non solo perchè non parla d’amore. Kekko Silvestre, il leader del gruppo, parla così di questo pezzo: ‘Si chiama Se si potesse non morire, è una riflessione sul fatto che senza la morte affronteremo la vita in un modo diverso, manterremmo meno promesse, andremmo meno di corsa. Quest’anno dimostreremo che i Modà non cantano solo canzoni d’amore, come insinua qualcuno. Come se ci fosse qualcosa di male, poi.‘ Anche lui sembra risentito da questo fatto, ma la verità è che le canzoni che hanno raggiunto più successo in questi anni sono proprio quelle che trattano il sentimento più citato dell’universo. Basti pensare a Tappeto di Fragole, Sono Già Solo, Come un Pittore.

Marco Mengoni, “L’essenziale”: testo del brano di Sanremo 2013

Marco MengoniMarco Mengoni canta “L’essenziale”, di cui vi presentiamo il testo, per vincere Sanremo 2013. Era da tempo che aspettavamo il ritorno di uno dei cantanti più talentuosi degli ultimi dieci anni: dopo successi come “In un giorno qualunque” e “Credimi ancora”, l’affascinante interprete vincitore della terza edizione di X Factor, era come sparito nel nulla. Ha tentato la ribalta con pezzi poco convincenti, come “Dall’Inferno, che non sono balzati ai primi posti dei singoli più ascoltati in radio e, piano piano, è finito un po’ nel dimenticatoio. Poi, finalmente, una luce: la 63° edizione del Festival della Canzone Italiana. Marco è sicuramente uno degli artisti più apprezzati nel panorama musicale italiano, tanto che Gianna Nannini ha deciso di regalargli l’altro brano che presenta alla kermesse musicale: “Bellissimo”.

Marta Sui Tubi, “Dispari”: testo del brano di Sanremo 2013

Marta sui TubiDispari“, di cui vi forniamo il testo, è una delle due canzoni che i Marta Sui Tubi presenterà a questo Festival di Sanremo 2013. L’altro brano che questa band folk italiana formatasi nel 2002 porterà sul palco del Teatro Ariston è “Vorrei”. L’attuale formazione dei Marta Sui Tubi vede gli originali fondatori Giovanni Gulino (voce) e Carmelo Pipitone (voce e chitarra), affiancati da Ivan Paolini (batteria), Paolo Pischedda (tastiere e violino) e Mattia Boschi (violoncello). “Siamo orgogliosi di partecipare alla prossima edizione di Sanremo – hanno dichiarato i Marta Sui Tubi sul loro sito ufficiale – Crediamo che grazie alla presenza di un direttore artistico come Mauro Pagani, e la conduzione di Fabio Fazio, la musica possa liberare le diverse espressioni di cui l’Italia è ricca e che spesso trovano grosse difficoltà a collocarsi sulla ribalta del Festival. Noi ce la metteremo tutta per portare la nostra musica a quanta più gente possibile con un’esibizione al massimo delle nostre forze.” In basso il testo ufficiale di “Dispari”, dei Marta Sui Tubi.

Simona Molinari e Peter Cincotti, “Dr Jekyll Mr Hide”: il testo del brano di Sanremo 2013

Simona Molinari e Peter CincottiSimona Molinari e Peter Cincotti saranno protagonisti al Festival di Sanremo 2013 anche con il testo “Dr Jekyll e Mr Hide”. Abruzzese d’adozione lei, italoamericano lui, la collaborazione tra i due cantanti sembra essere nata per caso ma ha già colpito critica e pubblico. Il talento di Peter nel suonare il pianoforte insieme alle doti canore della giovane artista sono un mix esplosivo che confluisce in un solo elemento comune: quello della passione di entrambi per il jazz di qualità. Sono l’unica coppia del Festival di Sanremo 2013 e qualcosa ci dice che saranno anche piuttosto chiacchierati. Per adesso sfatiamo qualsiasi dubbio e confermiamo subito che quella tra i due giovani è solo una collaborazione artistica. E se tanto si sa di Simona Molinari che ha già accumulato diversi successi e partecipazioni ad eventi importanti come quella al concerto benefico Amiche per l’Abruzzo, di Peter non sappiamo poi molto ma siamo in grado di riassumervi la sua carriera fornendo qualche utile numero: 4 gli anni in cui ha cominciato a suonare il pianoforte, 9 gli anni in cui ha cominciato a comporre, 15 quelli in cui ha cominciato ad esibirsi in pubblico, Casa Bianca compresa, 5 il numero dei suoi album. Credete possa bastare?

Maria Nazionale, “Quando non parlo”: testo del brano di Sanremo 2013

Maria Nazionale Si intitola “Quando non parlo” il brano che Maria Nazionale porta al Festival di Sanremo 2013. I più attenti e i veri appassionati del Festival sanno già che per Maria Nazionale questa non è di certo la prima esperienza con il Palco dell’Ariston. La cantante aveva già avuto modo di sperimentare l’emozione che provoca il Festival nel 2010 quando, in coppia con Nino D’Angelo, si era esibita con il brano Jammo Jà. Ma questa volta è tutto diverso, racconta in un’intervista rilasciata al Sorrisi e Canzoni. Sono sola e sento maggiormente su di me il peso di una responsabilità che prima non c’era. Per Maria questa può quindi essere vista come la prima vera volta ma siamo sicuri che, proprio come due anni fa, la sua voce non deluderà gli spettatori. Nonostante l’immediata eliminazione dei due cantanti, infatti, molti critici e soprattutto il pubblico a casa rimase colpito dalla voce della cantante. Qui di seguito il testo ufficiale della canzone in gara alla 63° edizione del Festival della Canzone Italiana.

Max Gazzè, “I tuoi maledettissimi impegni”: testo del brano di Sanremo 2013

Max GazzèOltre che con la titletrack del suo album “Sotto casa”, Max Gazzè parteciperà a Sanremo 2013 con un secondo brano dal titolo “I tuoi maledettissimi impegni”, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. Molto più pop e classica rispetto a “Sotto casa”, questa canzone parla d’amore, tematica molto cara al Festival di Sanremo, e della voglia di ritagliarsi del tempo peer stare insieme in un mondo che oggigiorno va sempre di fretta. E quale giorno migliore per fare uscire un album contenente una canzone romantica del 14 febbraio, in pieno Festival di Sanremo 2013 e soprattutto in pieno San Valentino! Alla sua quarta presenza sul palco dell’Ariston dal 1999 quando partecipò a Sanremo Giovani con “Una musica può fare”, fino al duetto a Sanremo 2012 con Dolcenera, Max Gazzè potrebbe essere tra i favoriti di questo Festival. Che ne pensate del dolcissimo testo di “I tuoi maledettissimi impegni”?

Malika Ayane, “E se poi”: testo del brano di Sanremo 2013

Malika AyaneMalika Ayane si presenta a Sanremo 2013 con “E se poi“, di cui vi presentiamo il testo, scritto apposta per lei da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Il famoso cantautore salentino conosce molto bene Malika, sono amici da anni: per la precisione da quando, nel 2009, scrisse per lei “Come foglie” e la fece arrivare terza nella sezione Giovani del Festival di Sanremo di quell’anno. Malika presenta ben due brani sul palco dell’Ariston quest’anno, scritti da Giuliano e sicuramente “E se poi” è una canzone che sentiremo spesso. Ha infatti tutti i requisiti per diventare un tormentone radiofonico, stile Blur degli anni ’90. Si apre da subito con un ritmo molto sostenuto “…come un treno che ti arriva in faccia”, “un ritmo a 110 battiti al minuto… che ti dà energia, una malinconia che ti carica”. Un pezzo quindi molto diverso sia da bellissimo singolo Tre Cose, che da Ricomincio da qui, disco di platino per le 30000 vendite.

Annalisa, “Scintille”: testo del brano di Sanremo 2013

Annalisa ScarroneUno dei due brani che Annalisa presenta al Festival di Sanremo edizione 2013 è “Scintille“, di cui vi proponiamo il testo, firmato da Antonio Galbiati con Dario Faini, già autore per Marco Carta e Alessandra Amoroso. Questa canzone è un brano ironico e divertente, ritmato e gioioso: forse perchè la tematica su cui è incentrato è la conquista! Annalisa Scarrone è una giovane cantautrice ligure, amata dalla critica e dal pubblico, soprattutto quello composto da giovanissimi. La sua eleganza, a tratti scambiata per freddezza, le hanno valso un Premio della Critica nel 2011, quando arrivò in finale ad Amici. Le sue canzoni rimangono in testa al primo ascolto ed è proprio il caso di Scintille, che con il suo testo originale ha colpito molti telespettatori. Annalisa deve gran parte del suo successo ai talent, è vero, ma in pochi sanno che la sua prima passione fu il jazz: nel 2004 infatti, a 19 anni, partecipò come corista all’album in studio Unlupoindarsena di Danila Satragno. Grazie alla partecipazione ad Amici, Annalisa riesce a superare l’imbarazzo e la diffidenza iniziale per arrivare in gran forma e sicura di sè all’edizione dei Big di Amici due anni dopo.

Almamegretta, “Mamma non lo sa”: testo del brano di Sanremo 2013

AlmamegrettaGli Almamegretta con la canzone “Mamma non lo sa” sono alcuni dei protagonisti del Festival di Sanremo 2013. Originari di Napoli, il gruppo si fa conoscere al pubblico nel 1992 con il mini album, Figli di Annibale, la cui title track fa anche parte della colonna sonora del film di Gabriele Salvatore Sud. Dopo una carriera ventennale e una breve pausa, Raiz, Gennaro T e Paolo Polcari tornano a lavorare insieme e ripartono dal palco dell’Ariston per presentare e lanciare il prossimo loro lavoro: “Sanremo è un’ottima occasione per promuovere il nuovo album al quale stiamo lavorando già da qualche mese” ha dichiarato il gruppo in una recente intervista. Conosciuti per la straordinaria abilità nel giocare con suoni e ritmi musicali, gli Almamegretta si presentano con il brano “Mamma non lo sa” di cui proponiamo il testo ufficiale.

Chiara Galiazzo, “L’esperienza dell’amore”: testo del brano di Sanremo 2013

Chiara Galiazzo di X Factor 6Chiara Galiazzo, vincitrice acclamata di X Factor 2012, a neanche due mesi di distanza, si presenta al Festival di Sanremo 2013, con “L’esperienza dell’amore“, di cui vi presentiamo il testo completo. Questa bellissima canzone scritta da Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, e da suo padre Domenico è una delle candidate alla vittoria: sarà per la voce straordinaria di Chiara o per il momento emozionante in cui suonano solo gli archi, sta di fatto che “L’esperienza dell’amore” è un brano difficile da dimenticare. E’ sicuramente il brano adatto a lei, che mostra tutto il suo talento e la sua potenza vocale in pieno stato di grazia.

Elio e Le Storie Tese, “Dannati forever”: testo del brano di Sanremo 2013

Elio e Le Storie TeseDopo un secondo posto di tutto rispetto ottenuto nel lontano 1996 con La Terra dei Cachi, gli Elio e Le Storie Tese tornano sul palco dell’Ariston per questo Festival di Sanremo 2013. Una delle due canzoni in gara è “Dannati forever”, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. Ancora una volta Elio, Faso e compagni fanno riferimento alla situazione sociale e politica italiana, che a 17 anni di distanza non sembra essere molto cambiata. Con “Dannati forever”, Elio e Le Storie Tese ci mandano “tutti all’inferno, anche il governo, coi sodomiti, i moderati, i giornalisti, gli esodati” ed è facile pensare che un brano del genere possa aspirare alla vittoria di Sanremo 2013. Non per niente, insieme a Chiara Galiazzo, gli Elii sono dati per favoriti dagli addetti ai lavori. Vincitori o no, sono sicuramente da tenere d’occhio, soprattutto visto il testo di “Dannati forever”.

Simone Cristicchi, “Mi Manchi”: testo del brano di Sanremo 2013

Simone CristicchiSimone Cristicchi torna al Festival di Sanremo 2013 con il testo ufficiale Mi Manchi, un canzone in cui si parla di amore e del difficile rapporto tra la lontananza e gli affetti. Vincitore della manifestazione canora italiana già nel 2007 con Ti regalerò una rosa, Cristicchi torna all’Ariston pronto a riconquistare il pubblico del 63° Festival di Sanremo con canzoni dai testi profondi e con un nuovo album, il quarto, in uscita proprio in concomitanza con la settimana di Sanremo. Dopo l’insuccesso del suo terzo album, Simone si dice fiducioso. “È il quarto disco della mia giovane carriera – dice Simone – ed è il più bello. Sono rimasto male per come sono andate le vendite dello scorso album che non hanno superato le 25mila copie. Il cd che conteneva la sanremese Ti regalerò una rosa era arrivato a centomila… Registrando Album di famiglia ho riflettuto cercando di trovare la chiave giusta.” ha dichiarato il cantante in un’intervista a La Stampa. E noi siamo sicuri che sarà così. Qui di seguito il testo del brano Mi Manchi.

Modà, “Se si potesse non morire”: testo del brano di Sanremo 2013

ModàI Modà sono tornati: il gruppo italiano amato dagli under 30 si presenta a Sanremo 2013 con “Se si potesse non morire“, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. E’ una canzone particolare, diverse da tutte le altre e non solo perchè non parla d’amore. Kekko Silvestre, il leader del gruppo, parla così di questo pezzo: ‘Si chiama Se si potesse non morire, è una riflessione sul fatto che senza la morte affronteremo la vita in un modo diverso, manterremmo meno promesse, andremmo meno di corsa. Quest’anno dimostreremo che i Modà non cantano solo canzoni d’amore, come insinua qualcuno. Come se ci fosse qualcosa di male, poi.‘ Anche lui sembra risentito da questo fatto, ma la verità è che le canzoni che hanno raggiunto più successo in questi anni sono proprio quelle che trattano il sentimento più citato dell’universo. Basti pensare a Tappeto di Fragole, Sono Già Solo, Come un Pittore.

Guarda le foto e leggi l’articolo

Marco Mengoni, “L’essenziale”: testo del brano di Sanremo 2013

Marco MengoniMarco Mengoni canta “L’essenziale”, di cui vi presentiamo il testo, per vincere Sanremo 2013. Era da tempo che aspettavamo il ritorno di uno dei cantanti più talentuosi degli ultimi dieci anni: dopo successi come “In un giorno qualunque” e “Credimi ancora”, l’affascinante interprete vincitore della terza edizione di X Factor, era come sparito nel nulla. Ha tentato la ribalta con pezzi poco convincenti, come “Dall’Inferno, che non sono balzati ai primi posti dei singoli più ascoltati in radio e, piano piano, è finito un po’ nel dimenticatoio. Poi, finalmente, una luce: la 63° edizione del Festival della Canzone Italiana. Marco è sicuramente uno degli artisti più apprezzati nel panorama musicale italiano, tanto che Gianna Nannini ha deciso di regalargli l’altro brano che presenta alla kermesse musicale: “Bellissimo”.

Marta Sui Tubi, “Dispari”: testo del brano di Sanremo 2013

Marta sui TubiDispari“, di cui vi forniamo il testo, è una delle due canzoni che i Marta Sui Tubi presenterà a questo Festival di Sanremo 2013. L’altro brano che questa band folk italiana formatasi nel 2002 porterà sul palco del Teatro Ariston è “Vorrei”. L’attuale formazione dei Marta Sui Tubi vede gli originali fondatori Giovanni Gulino (voce) e Carmelo Pipitone (voce e chitarra), affiancati da Ivan Paolini (batteria), Paolo Pischedda (tastiere e violino) e Mattia Boschi (violoncello). “Siamo orgogliosi di partecipare alla prossima edizione di Sanremo – hanno dichiarato i Marta Sui Tubi sul loro sito ufficiale – Crediamo che grazie alla presenza di un direttore artistico come Mauro Pagani, e la conduzione di Fabio Fazio, la musica possa liberare le diverse espressioni di cui l’Italia è ricca e che spesso trovano grosse difficoltà a collocarsi sulla ribalta del Festival. Noi ce la metteremo tutta per portare la nostra musica a quanta più gente possibile con un’esibizione al massimo delle nostre forze.” In basso il testo ufficiale di “Dispari”, dei Marta Sui Tubi.

Simona Molinari e Peter Cincotti, “Dr Jekyll Mr Hide”: il testo del brano di Sanremo 2013

Simona Molinari e Peter CincottiSimona Molinari e Peter Cincotti saranno protagonisti al Festival di Sanremo 2013 anche con il testo “Dr Jekyll e Mr Hide”. Abruzzese d’adozione lei, italoamericano lui, la collaborazione tra i due cantanti sembra essere nata per caso ma ha già colpito critica e pubblico. Il talento di Peter nel suonare il pianoforte insieme alle doti canore della giovane artista sono un mix esplosivo che confluisce in un solo elemento comune: quello della passione di entrambi per il jazz di qualità. Sono l’unica coppia del Festival di Sanremo 2013 e qualcosa ci dice che saranno anche piuttosto chiacchierati. Per adesso sfatiamo qualsiasi dubbio e confermiamo subito che quella tra i due giovani è solo una collaborazione artistica. E se tanto si sa di Simona Molinari che ha già accumulato diversi successi e partecipazioni ad eventi importanti come quella al concerto benefico Amiche per l’Abruzzo, di Peter non sappiamo poi molto ma siamo in grado di riassumervi la sua carriera fornendo qualche utile numero: 4 gli anni in cui ha cominciato a suonare il pianoforte, 9 gli anni in cui ha cominciato a comporre, 15 quelli in cui ha cominciato ad esibirsi in pubblico, Casa Bianca compresa, 5 il numero dei suoi album. Credete possa bastare?

Maria Nazionale, “Quando non parlo”: testo del brano di Sanremo 2013

Maria Nazionale Si intitola “Quando non parlo” il brano che Maria Nazionale porta al Festival di Sanremo 2013. I più attenti e i veri appassionati del Festival sanno già che per Maria Nazionale questa non è di certo la prima esperienza con il Palco dell’Ariston. La cantante aveva già avuto modo di sperimentare l’emozione che provoca il Festival nel 2010 quando, in coppia con Nino D’Angelo, si era esibita con il brano Jammo Jà. Ma questa volta è tutto diverso, racconta in un’intervista rilasciata al Sorrisi e Canzoni. Sono sola e sento maggiormente su di me il peso di una responsabilità che prima non c’era. Per Maria questa può quindi essere vista come la prima vera volta ma siamo sicuri che, proprio come due anni fa, la sua voce non deluderà gli spettatori. Nonostante l’immediata eliminazione dei due cantanti, infatti, molti critici e soprattutto il pubblico a casa rimase colpito dalla voce della cantante. Qui di seguito il testo ufficiale della canzone in gara alla 63° edizione del Festival della Canzone Italiana.

Max Gazzè, “I tuoi maledettissimi impegni”: testo del brano di Sanremo 2013

Max GazzèOltre che con la titletrack del suo album “Sotto casa”, Max Gazzè parteciperà a Sanremo 2013 con un secondo brano dal titolo “I tuoi maledettissimi impegni”, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. Molto più pop e classica rispetto a “Sotto casa”, questa canzone parla d’amore, tematica molto cara al Festival di Sanremo, e della voglia di ritagliarsi del tempo peer stare insieme in un mondo che oggigiorno va sempre di fretta. E quale giorno migliore per fare uscire un album contenente una canzone romantica del 14 febbraio, in pieno Festival di Sanremo 2013 e soprattutto in pieno San Valentino! Alla sua quarta presenza sul palco dell’Ariston dal 1999 quando partecipò a Sanremo Giovani con “Una musica può fare”, fino al duetto a Sanremo 2012 con Dolcenera, Max Gazzè potrebbe essere tra i favoriti di questo Festival. Che ne pensate del dolcissimo testo di “I tuoi maledettissimi impegni”?

Malika Ayane, “E se poi”: testo del brano di Sanremo 2013

Malika AyaneMalika Ayane si presenta a Sanremo 2013 con “E se poi“, di cui vi presentiamo il testo, scritto apposta per lei da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Il famoso cantautore salentino conosce molto bene Malika, sono amici da anni: per la precisione da quando, nel 2009, scrisse per lei “Come foglie” e la fece arrivare terza nella sezione Giovani del Festival di Sanremo di quell’anno. Malika presenta ben due brani sul palco dell’Ariston quest’anno, scritti da Giuliano e sicuramente “E se poi” è una canzone che sentiremo spesso. Ha infatti tutti i requisiti per diventare un tormentone radiofonico, stile Blur degli anni ’90. Si apre da subito con un ritmo molto sostenuto “…come un treno che ti arriva in faccia”, “un ritmo a 110 battiti al minuto… che ti dà energia, una malinconia che ti carica”. Un pezzo quindi molto diverso sia da bellissimo singolo Tre Cose, che da Ricomincio da qui, disco di platino per le 30000 vendite.

Annalisa, “Scintille”: testo del brano di Sanremo 2013

Annalisa ScarroneUno dei due brani che Annalisa presenta al Festival di Sanremo edizione 2013 è “Scintille“, di cui vi proponiamo il testo, firmato da Antonio Galbiati con Dario Faini, già autore per Marco Carta e Alessandra Amoroso. Questa canzone è un brano ironico e divertente, ritmato e gioioso: forse perchè la tematica su cui è incentrato è la conquista! Annalisa Scarrone è una giovane cantautrice ligure, amata dalla critica e dal pubblico, soprattutto quello composto da giovanissimi. La sua eleganza, a tratti scambiata per freddezza, le hanno valso un Premio della Critica nel 2011, quando arrivò in finale ad Amici. Le sue canzoni rimangono in testa al primo ascolto ed è proprio il caso di Scintille, che con il suo testo originale ha colpito molti telespettatori. Annalisa deve gran parte del suo successo ai talent, è vero, ma in pochi sanno che la sua prima passione fu il jazz: nel 2004 infatti, a 19 anni, partecipò come corista all’album in studio Unlupoindarsena di Danila Satragno. Grazie alla partecipazione ad Amici, Annalisa riesce a superare l’imbarazzo e la diffidenza iniziale per arrivare in gran forma e sicura di sè all’edizione dei Big di Amici due anni dopo.

Almamegretta, “Mamma non lo sa”: testo del brano di Sanremo 2013

AlmamegrettaGli Almamegretta con la canzone “Mamma non lo sa” sono alcuni dei protagonisti del Festival di Sanremo 2013. Originari di Napoli, il gruppo si fa conoscere al pubblico nel 1992 con il mini album, Figli di Annibale, la cui title track fa anche parte della colonna sonora del film di Gabriele Salvatore Sud. Dopo una carriera ventennale e una breve pausa, Raiz, Gennaro T e Paolo Polcari tornano a lavorare insieme e ripartono dal palco dell’Ariston per presentare e lanciare il prossimo loro lavoro: “Sanremo è un’ottima occasione per promuovere il nuovo album al quale stiamo lavorando già da qualche mese” ha dichiarato il gruppo in una recente intervista. Conosciuti per la straordinaria abilità nel giocare con suoni e ritmi musicali, gli Almamegretta si presentano con il brano “Mamma non lo sa” di cui proponiamo il testo ufficiale.

Chiara Galiazzo, “L’esperienza dell’amore”: testo del brano di Sanremo 2013

Chiara Galiazzo di X Factor 6Chiara Galiazzo, vincitrice acclamata di X Factor 2012, a neanche due mesi di distanza, si presenta al Festival di Sanremo 2013, con “L’esperienza dell’amore“, di cui vi presentiamo il testo completo. Questa bellissima canzone scritta da Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, e da suo padre Domenico è una delle candidate alla vittoria: sarà per la voce straordinaria di Chiara o per il momento emozionante in cui suonano solo gli archi, sta di fatto che “L’esperienza dell’amore” è un brano difficile da dimenticare. E’ sicuramente il brano adatto a lei, che mostra tutto il suo talento e la sua potenza vocale in pieno stato di grazia.

Elio e Le Storie Tese, “Dannati forever”: testo del brano di Sanremo 2013

Elio e Le Storie TeseDopo un secondo posto di tutto rispetto ottenuto nel lontano 1996 con La Terra dei Cachi, gli Elio e Le Storie Tese tornano sul palco dell’Ariston per questo Festival di Sanremo 2013. Una delle due canzoni in gara è “Dannati forever”, di cui vi proponiamo il testo ufficiale. Ancora una volta Elio, Faso e compagni fanno riferimento alla situazione sociale e politica italiana, che a 17 anni di distanza non sembra essere molto cambiata. Con “Dannati forever”, Elio e Le Storie Tese ci mandano “tutti all’inferno, anche il governo, coi sodomiti, i moderati, i giornalisti, gli esodati” ed è facile pensare che un brano del genere possa aspirare alla vittoria di Sanremo 2013. Non per niente, insieme a Chiara Galiazzo, gli Elii sono dati per favoriti dagli addetti ai lavori. Vincitori o no, sono sicuramente da tenere d’occhio, soprattutto visto il testo di “Dannati forever”.

Simone Cristicchi, “La prima volta (che sono morto)”: testo del brano di Sanremo 2013

Simone CristicchiLa prima volta che sono morto è il secondo testo ufficiale che Simone Cristicchi porta al Festival di Sanremo 2013. Un brano sicuramente differente dal primo, più di taglio romantico, che si concentra sull’eventualità di una seconda possibilità oltretomba. Originario di Roma la carriera di Simone è tutto un percorso in salita che lo ha portato dalla semplice passione per la musica d’autore di artisti come Paolo Conte, Fabrizio de Andrè, Franco Battiato, Giorgio Gaber, Lucio Battisti a continue sperimentazioni che hanno dato vita a testi amati da pubblico e critica. È il caso di Studentessa universitaria, brano che nel 2005 gli valse il Premio Musicultura e la Targa della critica e che farà parte del primo album il Fabbricante di sogni, un lavoro apprezzato dalla critica italiana e anche da quella estera tanto da essere selezionato dal settimanale americano “Stylus magazine” come album della settimana. Artista completo e a tutto tondo, Cristicchi riesce a bilanciare l’ironia irriverente con la vena poetica e sarà di certo uno dei protagonisti di questo 63° Festival di Sanremo 2013. Qui di seguito il testo della canzone La prima volta che sono morto.

Fonte: www.musicroom.it/

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *