Tiro a Segno: Miriam Schiava , medaglia di Bronzo ai campionati europei 10 metri di Mosca

Europei - finale - Miriam la 7 da sx e nel riquadro in alto a sx

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

T

TIRO A SEGNO , MIRIAM SCHIAVA MEDAGLIA DI BRONZO AI CAMPIONATI EUROPEI  10 MT DI MOSCA

Continuano  inarrestabili i progressi in campo internazionale di Miriam Schiava, atleta di carabina della Sezione di Roccella Ionica che, dopo l’esaltante 2013, anno in cui ha conquistato tre titoli di Campionessa Italiana in tutte e tre le specialità di competenza, una medaglia d’oro assoluta e due titoli di migliore atleta dell’anno (unica atleta donna in questo sport ad aver conquistato questi titoli nello stesso anno, impresa raggiunta finora solo tra gli uomini dall’olimpionico Campriani), nel tour internazionale 2014 con la squadra Nazionale conferma il suo immenso talento conquistando una medaglia di bronzo a Lasko (Slovenia) ed ottenendo nella importante competizione di Monaco (Germania)  piazzamenti di rilievo che gli hanno permesso di difendere la nostra Bandiera ai Campionati Europei di  Mosca (Russia) che si sono svolti dal 26 febbraio al 4 marzo.

Ebbene, la nostra giovane atleta, nonostante fosse al debutto in una competizione così importante, conquista un quarto posto assoluto di tutto rispetto dopo aver concluso la qualificazione alla finale al primo posto  su 74 agguerrite avversarie di tutta Europa  trascinando con la sua performance la squadra Juniores Donne ad uno splendido terzo posto (medaglia di bronzo). Grande la soddisfazione dello staff della Nazionale Italiana ma soprattutto del suo allenatore Vincenzo Mundo e del Presidente di Roccella Ionica, Alfredo Ursino,  sicuri che anche nella competizione più importante dell’anno, i Campionati del Mondo che si svolgeranno nel mese di settembre a Granada (Spagna), lei saprà dimostrare tutto il suo valore.

Un in bocca al lupo a Miriam, vanto del tiro calabrese  per i prossimi importanti appuntamenti oltre confine.

Carmelo Regolo

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *