Vasco: 4 giorni di rock allo Stadio Olimpico di Roma

4date650

Foto CD Vasco Innocente

Non uno, non due… non tre… bensì 4 concerti consecutivi allo stadio Olimpico di Roma!

Vasco va oltre la sfida e non vede l’ora che la festa cominci all’Olimpico, per quattro sere lo stadio intero  “riservato”  esclusivamente al suo pubblico.  Il popolo del KOM,  “tutta gente a posto…”, tutti pronti per la carica dei 201… mila.

A un mese dalla partenza sale la febbre e si sente già odore di evento, per la Quattrogiorni rock di Vasco all’Olimpico sono stati venduti  finora oltre 180.000 biglietti.

Vasco si è già messo al lavoro in “località segreta” sulla scaletta che conterrà delle belle sorprese.

Lo show è nuovo, ma gira ancora intorno a “Sono Innocente”, l’album che più di ogni altro è ricco di brani.

La “DATA 0“ del Live Kom ‘016, dedicata più che altro ai fan, si farà il 18 Giugno allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro (Udine) e tra qualche giorno  iniziano le prove con la Superband dell’anno scorso. Accanto ai consolidati :

Stef Burns chitarra, Claudio Golinelli – il Gallo – basso, Andrea Innesto sax e cori, Alberto Rocchetti pianoforte e tastiere, Frank Nemola tromba e Clara Moroni ai cori,  le due ex new entry, Vince Pàstano, alla chitarra e Will Hunt alla batteria.

Vasco moltiplica per 4 lo stadio Olimpico di Roma: nessun artista al mondo ci ha provato prima, “neppure Vasco Rossi”.

Che rimane solo in cima alla montagna anche con i 3 eccezionali concerti romani dell’estate 2014 entrati nella classifica internazionale per numero di presenze.

Con gli imminenti 4 Live Kom ‘016 Roma saliranno a 20 le volte in cui Vasco si è “impossessato” dell’Olimpico respirandone il calore del pubblico.

Per  curiosità e… per la storia:

200 STADI … e forse anche qualcuno in più…

62  volte tra  Milano, Roma e Torino che  battono ogni record e guidano la classifica per maggior numero di live del Blasco… Vasco… Il Kom:

  1. Milano con 23 volte, al 2015
  2. Roma che quest’anno recupera e sale a 20 volte, al 2016
  3. Torino con 19 volte, al 2015

Si difende bene anche il resto degli stadi italiani, a partire da Bologna (11 volte), Napoli, Bari, Udine, Firenze, Verona, Messina,  Salerno, Trieste, Modena, Cagliari, Genova, Bergamo, Bolzano, Pescara, Catanzaro, Ancona, Perugia, ecc.

I numeri  in fondo sono migliaia di storie. Vite che sono cresciute, e crescono, con le sue canzoni. I numeri rappresentano  il tempo che “lui” ha passato sul palco… il tempo che “loro” hanno goduto. Cambiare il mondo non è possibile, ma tutto questo negli anni può cambiare il mondo di una persona. Ecco quello che intende dire Vasco quando confessa: “il mio principale obiettivo nella vita è stata la musica,  per la quale ho sacrificato molto, anzi tutto…Volevo arrivare al cuore della gente”. Nonostante tutto e tutti.

L’aggettivo  che ancora gli sta meglio addosso è … sempre  “spericolato”.

Gli  piace la sfida, più che altro con se stesso. Per questo motivo alza sempre l’asticella e si butta a capofitto in nuove avventure, quest’anno è la Quattrogiornirock allo stadio Olimpico, una bella scommessa… l’anno prossimo, estate 2017, festeggerà i suoi primi 40 anni… e non li dimostra, con un mega evento al Modena …Modena Park (…da Colpa d’Alfredo…per chi non lo avesse capito…), il Parco Ferrari di Modena.

Al solo annuncio … si è scatenato il finimondo a Modena e dintorni…

Dai tempi di Colpa d’Alfredo ne è passata di gente sotto ai palchi… “Essere riuscito a dare credibilità al rock in italiano”, è per Vasco motivo di orgoglio e soddisfazione.

 

 

DOMENICA 22 MAGGIO SU RAI UNO, “VASCO ROSSI, SONO NATE COSI’ “, SPECIALE A CURA DI VINCENZO MOLLICA

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *