Vasco Rossi: il cantante chiude con Live Nation e si affida alla Best Union

vasco rossi

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

vasco-rossi-buon-anno-638x425

Dopo lo scandalo biglietti con il secondary ticket, portato alla luce da Le Iene, nei mesi scorsi, Vasco Rossi ha ufficialmente interrotto il rapporto lavorativo con la Live Nation e si è affidato alla Best Union, come riportato direttamente con un comunicato stampa sulla pagina Facebook del rocker:

NOTIZIA STRAORDINARIA:
VASCO 2017
ANNO NUOVO VITA NUOVA

……ASPETTANDO MODENA..MODENA PARK

Giamaica management ha in queste settimane individuato in BEST UNION il nuovo soggetto in grado di garantire, attraverso il circuito di vendita on line VIVA TICKET, la massima pulizia e trasparenza nella vendita dei biglietti per il concerto Evento, Unico et irripetibile, in quel di Modena..Modena Park. il prossimo 1 luglio. Giamaica, inoltre, informa che porrà S.I.A.E. e Associazione dei Consumatori nella condizione e nel ruolo di verifica delle modalità di vendita dei biglietti per combattere il mercato secondario. Non è stato facile, né tantomeno indolore, dover prendere la decisione di interrompere l’ormai annoso rapporto commerciale con Live Nation, la multinazionale che pare abbia praticato il sistema di mercato secondario nella vendita di biglietti on line. Pur essendone totalmente estraneo, Vasco Rossi, nell’ottica della trasparenza che lo ha contraddistinto in tutti questi 40 anni di Fronte del Palco, ha coerentemente scelto la “resistenza” e, forzatamente, il “cambiamento”. Punto e a capo. Per la nostra festa “epocale” si ricomincia da zero, con l’auspicio di avere identificato un sistema totalmente nuovo di vendita, rivoluzionario e che rappresenti soprattutto una novità rispetto ai metodi storici. La data di messa in vendita dei biglietti per l’evento di Modena Modena Park, e le modalità di acquisto saranno comunicate attraverso tutti i canali di informazione ufficiali, con una conferenza stampa che si terrà il 17 gennaio prossimo, presso la sede milanese della S.I.A.E. Sarete informati su tutto quello che c’è da sapere e, naturalmente, non si preoccupino i soci del Blasco fanclub che avranno, come sempre, la prevendita a loro dedicata. Certi che vi saranno gradite le novità, aggiungiamo infine che Giamaica lavora per il miglioramento, consapevole che la questione “mercato secondario” non è di immediata soluzione ma è necessario e nostro dovere contrastarlo, per quanto è in nostro potere fare. Anche invitando il pubblico a NON cadere nei siti che offrono biglietti a prezzi maggiorati.

Nuovo inizio, nuovo capitolo (come sottolineato dal Blasco) in occasione del concerto evento previsto per il 1 luglio 2017.

Già ai tempi del servizio de Le Iene, Vasco aveva annunciato la sospensione momentanea dei contatti lavorativi:

“Dopo aver appreso dal servizio televisivo de Le Iene di un possibile coinvolgimento di Live Nation nella rivendita secondaria di biglietti per i concerti in Italia, Giamaica Management comunica di avere attualmente sospeso ogni rapporto commerciale con Live Nation e si riserva di agire per vie legali essendo totalmente estranea a quanto emerso dal servizio giornalistico. Giamaica ritiene che l’attività di secondary ticketing, altamente speculativa, è da tempo riconosciuta come dannosa non solo per il pubblico ma anche per gli artisti che a loro insaputa e loro malgrado si ritrovano per errore coinvolti”.

Fonte: www.soundsblog.it

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *