Visioninmusica 2017: il 28 Gennaio ospiti i “Clinic Guthrie Govan”

Visioninmusica 2017

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

Clinic Guthrie Govan

Seminari Visioninmusica 2017

Sabato 28 gennaio 2017 – ore 17.00

Guthrie Govan

DURATA  •  2 ORE (17,00 – 19,00)
DOVE  •  Auditorium Gazzoli – via del Teatro Romano 16, Terni
COSTO  •  Intero:  € 30,00

Visioninmusica continua a rinnovarsi proponendo quest’anno ben due seminari dedicati alla chitarra. Il primo, in programma il 28 gennaio 2017, vede protagonista Guthrie Govan, lo shredder eclettico e grandioso che abbiamo avuto la fortuna di vedere anche l’anno scorso esibirsi con la band The Aristocrats.

Guthrie Govan è artista poliedrico, dall’innata versatilità stilistica e tecnica; un maestro della sei corde, i cui toni sofisticati e il bilanciato equilibrio fra jazz, rock progressive, blues e fusion, assieme ad una straordinaria capacità di improvvisazione, ne fanno il suo marchio di fabbrica. Da bambino sviluppa un rapporto unico con le note e lo strumento. È introdotto alla musica con il rock ‘n’ roll degli anni cinquanta di Jerry Lee Lewis, Little Richard, per passare ai Cream di Eric Clapton, Jimi Hendrix, gli AC/DC e Frank Zappa. Il giovane Govan ascolta ed estrapola i vari accordi e assoli; la chitarra è una compagna di vita e divertimento più che di studi.
Nel ‘93 vince il concorso “Chitarrista dell’anno” indetto dalla rivista Guitarist e negli anni ‘90, la collaborazione con Guitar Techniques diviene uno dei lavori più fruttuosi, tanto che egli si dedica solo alla didattica. L’insegnamento rappresenta per Govan il primo mattone del suo percorso artistico e oggi insegna al Brighton Institute of Modern Music e partecipa a seminari nel mondo, oltre ad aver pubblicato due libri sulla tecnica chitarristica avanzata. 
Govan entra nel music business a ventinove anni come SessionMan della line-up degli Asia: occasione non indifferente per ottenere visibilità anche come chitarrista on-stage. La band di GPS creata assieme ai due ex membri degli Asia promulga un progressive rock di stampo anni settanta in cui lo stile attuale di Govan è molto più riconoscibile.
I lavori seguenti accentuano ulteriormente la sua versatilità, facendolo scivolare con semplicità dal progressive alla musica elettronica e all’hip-hop. Dopo le numerose collaborazioni con le riviste specializzate di tecnica chitarristica e le clinic per il mondo, nel 2011 avviene l’incontro probabilmente più importante e peculiare per la carriera di uno shredder eclettico e grandioso come Govan: quello con il bassista dei Dethklok, Bryan Beller che ha collaborato con musicisti di altissimo livello tra i quali Steve Vai, James La Brie ecc e con l’incredibile drummer Marco Minnemann, dallo sconfinato curriculum (album con Joe Satriani, Paul Gilbert, ecc.). Nasce uno dei trii attualmente più strabilianti della musica: The Aristocrats, una band rock fusion dalla qualità assoluta, che dal 2015 è parte del G3 assieme a Satriani e Vai.

I partecipanti al seminario sono invitati a portare il proprio strumento e a preparare domande mirate da rivolgere a Govan, che, inoltre, si terrà disponibile per circa un’ora al termine del seminario anche per fotografie e autografi con il pubblico.

BIGLIETTI in vendita presso tutte le rivendite Vivaticket;
A Terni: New Sinfony – galleria del Corso, 12 (num. a pagamento: 895 9697911)
Online: www.vivaticket.com

ATTESTATO
Per chi lo richiede, con un costo aggiuntivo di € 3,00, è previsto un attestato di partecipazione nominativo all’evento firmato dall’artista.

Associazione Visioninmusica
tel./fax: +39 0744 432714 – cell. +39 333 2020747
@: info@visioninmusica.com
www.visioninmusica.com

Fonte: Elisabetta Castiglioni ( Ufficio Stampa )

Ti è piaciuta la notizia? Condividila!

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *